11 febbraio 2013

Nba, Denver sa anche perdere: vince Boston all'overtime

print-icon
nba

Garnett protagonista nell'overtime decisivo, contro i Nuggets i Celtics firmano la settima vittoria consecutiva (Foto Getty)

Parker, James e Paul mettono al tappeto i Nuggets del Gallo. Vincono contro gli Hornets i Raptors di Bargnani, stoppato dall'influenza. Gli Heat restano in testa alla Eastern Conference, mentre a Ovest comandano gli Spurs

Dopo 9 successi e 3 overtime, chi riesce a domare il Gallo e i suoi Nuggets sono i Celtics. Finisce 118-114, per l'ala azzurra 18 punti (7/29 dal tiro, completati da 10 rimbalzi, 3 assist, 3 recuperi e 2 stoppate) per una volta non è lui il migliore in attacco di Denver ma Lwason (che chiude con 29 punti e 9 assist). Sul parquet di casa i Celtics si affidano a Pierce (27 punti, 14 rimbalzi e 14 assist), Terry (26 punti) e Garnett (20 punti e 18 rimbalzi). L'influenza ferma l'altro italiano in campo, Bargnani, ma non i Raptors: i New Orleans Hornets cadono 102-89 sotto i canestri di Gay (20 punti), e Lucas (19, con 5/5 da tre).

Devastante LeBron James a Miami: 32 punti nel 107-97 che manda a casa i Los Angeles Lakers di Kobe Bryant, fermo a 28 punti. La Eastern Conference resta nelle mani degli Heat, inseguono i New York Knicks (sconfitti in casa 102-88 dai Los Angeles Clippers di Crawford), mentre comandano la Western Conference i San Antonio Spurs (con Tony Parker facile battere 111-86 i Brooklyn Nets. Trasferta positiva per Oklahoma, che vince 97-69 contro i Phoenix Suns.

Tutti i risultati
LA Clippers-New York Knicks 102-88
Miami Heat-LA Lakers 107-97
Boston Celtic-Denver Nugetts 118-114
Toronto Raptors-New Orleans Hornets 102-89
Orlando-Portland 110-104
Memphis-Minnesota 105-88
San Antonio Spurs-Brooklyn Nets 111-86
Oklahoma City Thunder-Phoenix Suns 97-69
Sacramento Kings-Houston Rockets 117-111

Tutti i siti Sky