25 febbraio 2013

Bulls battuti da Oklahoma, Bryant trascina i Lakers

print-icon
bel

Non c'è gloria per Belinelli e per i Bulls nella notte di Nba (Getty)

Nella notte di Nba brutta prestazione per Chicago che perde 102-72 contro i Thunder. Belinelli mette a segno solo 9 punti. Kobe vince il personale duello con Nowitzki nel successo gialloviola sui Mavericks 103-99. Miami fa 11 vittorie di fila

Serataccia per i Chicago Bulls, che escono sconfitti 102-72 dalla Chesapeake Energy Arena contro gli Oklahoma City Thunder. Marco Belinelli fa quel che può e chiude con 9 punti in poco più di 23' con 4/8 dal campo (1/3 dalla lunga distanza), oltre a un rimbalzo, un assist e una palla persa. Deng e Robinson, con 13 punti a testa, sono i migliori nelle fila dei Bulls, fra i Thunder 23 punti di Westbrook e doppia doppia per Durant (19 punti e 16 rimbalzi oltre a 6 assist) e Ibaka (17+10).

Nelle altre gare della notte Kobe Bryant vince il suo personale duello con Dirk Nowitzki (38 punti, 12 rimbalzi e 7 assist per il numero 24 gialloviola, 30+13+1 per il tedesco) e i Los Angeles Lakers superano i Dallas Mavericks 103-99. Undicesima vittoria di fila per i Miami Heat, che superano 109-105 i Cleveland Cavaliers: sugli scudi l'ex James (28 punti) e Wade (24 punti), 26 punti invece per Walters. Holiday (30 punti) non basta ai Sixers per evitare la sconfitta contro i Knicks (99-93), trascinati da Anthony (29 punti) e Stoudamire (22).

Tutti i siti Sky