25 marzo 2013

Nba: Miami fa 26, Djokovic applaude LeBron

print-icon
leb

LeBron James ancora una volta protagonista, con 32 punti, dieci rimbalzi e otto assist

Gli Heat battono Charlotte e centrano la ventiseiesima vittoria consecutiva confermandosi la miglior squadra della Nba. A bordo campo, a godere dello show, anche il n.1 del tennis mondiale. Battuta d'arresto per San Antonio, sconfitta da Houston

Non si ferma la corsa di Miami, che ieri sera ha inanellato contro Charlotte la 26.a vittoria consecutiva confermandosi la miglior squadra della Nba (55-24). L'assenza di Dwyane Wade non ha pesato nella partita contro la franchigia della Carolina del Nord, ultima della classifica (16-54), che è stata battuta 109-77. Ha brillato LeBron James, con 32 punti (11 su 14 al tiro), dieci rimbalzi e otto assist.

A bordo campo, a godere dello show, c'era anche Novak Djokovic, n.1 del tennis mondiale, che si trova a Miami per disputare il torneo Atp Masters 1000. Negli altri incontri, nuovo successo per Chicago, che ha vinto 104-97 in casa dei Minnesota Timberwolves. I Bulls, privi ieri sera di Marco Belinelli, oltre che di Noah e Rose, continuano così la loro corsa verso i playoff. Battuta d'arresto per San Antonio, la seconda miglior squadra del campionato (53-17), che è uscita sconfitta per un punto (96-95) dal campo di Houston per un canestro allo scadere di Harden, miglior marcatore della serata con 29 punti. Dall'altra parte, Tony Parker si è fermato a 23.

Risultati degli incontri della domenica in Nba
Dallas-Utah 113-108
Houston-San Antonio 96-95
Minnesota-Chicago 97-104
Oklahoma-Portland 103-83
Phoenix-Brooklyn Nets 100-102
Sacramento-Philadelphia 103-117
Miami-Charlotte 109-77
Milwaukee-Atlanta 99-104

Tutti i siti Sky