04 aprile 2013

Nba, il Gallo le suona ai Jazz: Denver vince 113-96

print-icon
dan

Danilo Gallinari autore di una prova maiuscola condita di 21 punti, quattro rimbalzi e tre assist (getty)

L'azzurro sigla 21 punti in 32 minuti di impiego e trascina i Nuggets alla vittoria contro Utah. Tra gli altri risultati della notte italiana, Boston ha la meglio (98-93) su Detroit, mentre New York vince ad Atlanta (82-95)

Danilo Gallinari segna 21 punti e trascina i Denver Nuggets (51-24) al successo per 113-96 sul campo degli Utah Jazz (39-37), al primo stop dopo 5 vittorie consecutive. L'ala azzurra, titolare per 32'41", chiude con 6/10 al tiro (2/4 da 3 punti), 4 rimbalzi e 3 assist.

Il Gallo sale in cattedra nel secondo tempo con 5/7 dal campo e virtualmente fa calare il sipario da solo con 9 punti consecutivi nel quarto periodo. Accanto al numero 8, brillano Kenneth Faried (19 punti e 8 rimbalzi) e il rookie Evan Fournier, che dalla panchina produce 18 punti in 21 minuti. Utah fallisce l'aggancio all'ottavo posto della Western Conference, l'ultimo utile per la qualificazione ai playoff. La piazza rimane proprietà dei Los Angeles Lakers (39-36).
I Jazz, incapaci di contenere i Nuggets nella ripresa (parziale di 45-57), soffrono soprattutto nell'area pitturata (38-58) e si arrendono nonostante i 18 punti di Greg Hayward e i 16 a testa di Paul Millsap e Al Jefferson. Nella ricca serata Nba, spicca l'ennesimo show di Carmelo Anthony. La star di New York segna 40 punti, dopo i 50 rifilati ai Miami Heat 24 ore prima, e griffa il decimo successo consecutivo dei Knicks (48-26) che passano per 95-82 sul parquet degli Atlanta Hawks (42-34).

La formazione della Grande Mela conserva il secondo posto nella Eastern Conference grazie alla prova del numero 7, che nei primi 3 quarti di gioco segna piu' di tutti i suoi compagni messi insieme (36-22). Anthony chiude con 17/27 al tiro (1/2 da 3 punti), 5 rimbalzi e 3 assist. Nell'ultima frazione di gioco, quando la stella brilla meno, i Knicks possono contare sul 'supporting cast': arrivano i canestri pesanti di J.R. Smith (19 punti) e Ray Felton (14). Per Atlanta, nonostante la precisione di Kyle Korver (25 punti con 9/14 al tiro e 6/10 da 3), non ci sono speranze di rimonta.

Gli altri risultati della notte italiana:
Washington Wizards-Toronto Raptors 78-88
Philadelphia 76ers-Charlotte Bobcats 83-88
New York Knicks-Atlanta Hawks 95-82
Brooklyn Nets-Cleveland Cavaliers 113-95
Detroit Pistons-Boston Celtics 93-98
Minnesota Timberwolves-Milwaukee Bucks 107-98
Orlando Magic-San Antonio Spurs 84-98
Houston Rockets-Sacramento Kings 112-102
Memphis Grizzlies-Portland Trail Blazers 94-76

Tutti i siti Sky