09 aprile 2013

Ncaa, trionfa Louisville. Coach Pitino entra nella storia

print-icon
nca

I Louisville Cardinals, davanti a 74.000 spettatori, hanno alzato il loro terzo trofeo Ncaa dopo quelli del 1980 e del 1986 (Foto Getty)

Al Georgia Dome di Atlanta i Cardinals superano 82-76 Michigan, conquistando il terzo titolo maschile nel basket universitario. L'allenatore, già vincente nel 1996 con Kentucky, è il primo a festeggiare con due squadre differenti nel panorama collegiale

Inserito nella Hall Of Fame poche ore prima della palla a due, coach Rick Pitino ha ulteriormente gioito al termine della finale Ncaa. I suoi Cardinals hanno piegato 82-76 i rivali di Michigan, allungando le mani sul terzo titolo universitario di Louisville. Suggestivo come il caratteristico taglio finale della retina sia spettato a Kevin Ware, la guardia finita ko nel match contro Duke con una terribile frattura scomposta alla gamba destra.

Hancock eletto Mop, applausi anche per i Wolverines – Davanti ai 74.000 presenti del Georgia Dome di Atlanta, l’epilogo dell’edizione 2013 non ha tradito le attese. Nonostante i 24 punti di Trey Burke e i 17 del freshman Spike Albrecht (quattro triple di fila nel primo tempo), i Wolverines di coach Beilein hanno ceduto al ritorno di Louisville che, come nella semifinale contro Wichita State, ha rimontato il distacco di 12 lunghezze e preso il largo nella ripresa. Luke Hancock chiude con 22 punti (con 5/5 da tre punti) e guadagna la palma di Mop (Most outstanding player), ma accanto a lui brillano anche Peyton Silva (18 punti, 6 rimbalzi e 4 recuperi) e Chane Behanan (15 punti e 12 rimbalzi). “Questi sono i 13 giocatori più tosti che io abbia mai allenato” ha dichiarato coach Pitino.

Allenatore nella leggenda – Nessuno prima di Rick Pitino aveva mai trionfato con due università diverse. Nel 1996 alla guida di Kentucky, peraltro acerrima avversaria statale di Louisville, aveva centrato il primo personale successo. La storia si è ripetuta 17 anni dopo al timone dei Cardinals, già vincitori del titolo Ncaa nel 1980 e nel 1986. Michigan prosegue invece un digiuno iniziato nel 1989, anno dell’ultima affermazione dei Wolverines.

Tutti i siti Sky