09 maggio 2013

Nba, rivincita degli Heat: Bulls travolti a Miami

print-icon
leb

Gli Heat, trascinati dal solito LeBron James, travolgono i Bulls (Foto Getty)

Successi per Miami e Golden State in gara2 dei playoff. Bruciante la sconfitta per Chicago che si inchina ai campioni in carica. Va sull'1-1 anche l'altra semifinale in Ovest Conference tra Golden State e San Antonio che cade 100-91

Pronta rivincita per Miami e Golden State in gara2 dei playoff Nba. Bruciante la sconfitta per i Bulls che si inchinano ai campioni in carica di ben 37 punti (115-78). Gli Heat, trascinati dal solito LeBron James (19 punti e 9 assist, ma superlativo Allen con 21 punti) dominano dall'inizio alla fine un match molto spigoloso e nervoso e il risultato alla fine è scontato.
Per Chicago discreta prova dell'azzurro Marco Belinelli (13 punti e 6 assist) e di Noah che però non ripete la prova precedente. La svolta della partita a inizio ripresa (55-41 a fine primo tempo) con un parziale di 11-0 che in pratica mette fine al match. Chigaco incassa la peggior sconfitta della sua storia nei playoff.

E va sull'1-1 anche l'altra semifinale in Ovest Conference tra Golden State e San Antonio che cade in casa 100-91. Stratosferica la prova di Thonson autore di ben 34 punti e 14 rimbalzi, ben assistito da Curry (22 punti); per gli Spurs, Tony Parker 20 punti, 6 rimbalzi ma solo 3 assist. I padroni di casa, andati sotto di 20 punti, cercano la clamorosa rimonta ma il tentativo frena a pochi minuti dalla fine con l'accelerata degli ospiti che dà la svolta alla partita. Golden State espugna così San Antonio dopo 30 sconfitte consecutive in 16 anni e porta la serie alla Oracle Arena sull'1-1.

Tutti i siti Sky