25 maggio 2013

Miami crolla a domicilio. Hibbert trascina Indiana sull'1-1

print-icon
roy

Roy Hibbert, centro di Indiana, sigla 29 punti e guida i Pacers alla vittoria in gara due (Foto Getty)

Nella gara 2 di Eastern Conference , blitz dei Pacers al Triple A contro gli Heat, piegati 97-93. In parità quindi il computo della sfida, nonostante i 36 punti di LeBron James. Si ripartirà dal terzo round a Indianapolis

Salta il fattore campo in gara 2 nella finale di Eastern Conference. Indiana espugna 97-93 il parquet degli Heat, agganciando i rivali sull’1-1 nella serie. Riscattata quindi la beffa nel primo confronto, grazie a Roy Hibbert che brilla con 29 punti e 10 rimbalzi.

Niente siesta per i Pacers – Dopo 48 minuti di battaglia, stavolta la squadra di Frank Vogel non si addormenta nel finale. Avanti anche di 13 punti come nel primo tempo, Indiana conduce anche di 13 punti nel primo tempo aggrappandosi pure a Paul George (autore di 22 punti e 6 rimbalzi) e David West (13 punti e 7 rimbalzi), quest’ultimo determinante sugli errori di LeBron James. Il “Prescelto” commette però solo cinque palle perse a fronte di 36 punti, 8 rimbalzi, 3 assist, 3 recuperi e una stoppata. I contributi di Bosh (17 punti) e Wade (14 punti) permettono ai campioni in carica di condurre 88-84 nel quarto periodo, ma nel finale gli Heat crollano. Il prossimo atto andrà in scena domenica, sul campo di Indiana.

Tutti i siti Sky