12 ottobre 2013

Nfl, dramma Peterson: figlio ucciso dal convivente della ex

print-icon
adr

Dramma in famiglia per Adrian Peterson, stella dei Minnesota Vikings (Getty)

Il bimbo di 2 anni è deceduto in un ospedale di Sioux Falls, nel South Dakota. La polizia ha arrestato il 27enne Joseph Patterson, attuale compagno dell'ex della stella della Nfl, accusato di aver provocato la morte del piccolo per percosse

Dramma per Adrian Peterson. Il figlio del running back dei Minnesota Vikings è morto dopo essere stato percosso dal compagno della madre. Il bimbo di 2 anni è deceduto ieri in un ospedale di Sioux Falls, nel South Dakota, dove era stato trasportato mercoledì. La polizia ha arrestato il 27enne Joseph Patterson, fermato dopo il ricovero del bambino.

Il piccolo, che abitava con la madre a Sioux Fall è deceduto venerdì mattina a causa delle violenze subite da parte dell’attuale compagno dell’ex partner di Peterson. La polizia di Sioux City ha così arrestato Robert Patterson. Il 27enne si sarebbe trovato da solo in casa con il figlio della stella Nfl, dopo che la madre si era assentata, e lo avrebbe colpito ripetutamente.

L'ipotesi di un incidente domestico è stata rapidamente smentita dagli esami medici, che hanno evidenziato lesioni compatibili con una violenta aggressione. Peterson è volato in South Dakota nella giornata di giovedì, prima di far ritorno a Minneapolis, dove i Vikings domani ospiteranno i Carolina Panthers nella sesta settimana della regular season della NFL. Il running back, una delle più ammirate stelle della lega, potrebbe scendere in campo.

Tutti i siti Sky