22 ottobre 2013

Vendesi reggia disperatamente. Firmato, Michael Jordan

print-icon
jor

L'enorme numero 23 sul cancello toglie qualsiasi dubbio: si è di fronte alla casa di uno dei più grandi del basket di tutti i tempi, Michael Jordan (Foto Getty)

L'ex stella dei Bulls mette all'asta il proprio regno di Chicago: appuntamento fissato al 22 novembre. Per partecipare, serve un deposito da 250.000 dollari

Il regno di Air è in svendita: la caccia all'acquirente negli ultimi 20 mesi non è servita, così Michael Jordan ha deciso di mettere all'asta la sua dimora di Chicago. La villa di circa 5600 metri quadrati, all'interno di una tenuta di quasi 8 acri a mezz'ora dal cuore della città dell'Illinois, è diventata troppo impegnativa anche per lui: "I miei figli sono cresciuti, non ho più bisogno di una casa così grande a Chicago", ha spiegato il proprietario dei Bobcats al Wall Street Journal.
Dalla quotazione iniziale di 29 milioni di dollari Michael Jordan è sceso fino a 21, senza però riuscire a chiudere alcuna trattativa, così ha deciso di passare all'asta, fissata per il 22 novembre. Per partecipare, serve un deposito da 250.000 dollari.

Per tutti gli interessati, ecco qualche caratteristica dell'edificio:
9 camere da letto
19 bagni
5 caminetti
campo da basket regolamentare con spogliatoi annessi
campo da tennis
green golf
centro fitness
cantina capace di contenere oltre 500 bottiglie
garage con 15 posti auto

Tutti i siti Sky