29 gennaio 2014

Super Bowl, il regno del magico mondo degli spot miliardari

print-icon
sca

Un frame dello spot "censurato" di Scarlett Johansson per il Super Bowl 2014

I VIDEO . Molti gli spot tv venduti a prezzo record per domenica 2 febbraio. E molte le curiosità. Come quella che riguarda un commercial con Scarlett Johansson (censurato). O Bob Dylan che sponsorizza la Chrysler, o la Fiat 500, o Schwarzenegger...

New York è pronta. La Broadway Avenue è stata ribattezzata il boulevard del Super Bowl. Da oggi e fino al 1° febbraio, il giorno prima del big match del Super Bowl, una delle arterie più importanti di Manhattan ospiterà concerti e attrazioni dedicate all'evento sportivo dell'anno. Gli organizzatori hanno "sequestrato" tredici isolati, Times Square compresa, per allestire palcoscenici e persino una discesa per tobago lunga oltre cinque metri e larga otto corsie. E' prevista anche la presenza di numerose star del football. Tra le attrazioni anche foto con il Lombardi Trophy, il trofeo che la squadra vincitrice si porterà a casa.



Ma il Super Bowl, che domenica 2 febbraio calamiterà l'America intera davanti alla tv, è anche la più ghiotta occasione di rilancio pubblicitario dell'anno negli Usa. Molti gli spot televisivi venduti a prezzo record. E molte le curiosità. Come quella che riguarda un commercial con Scarlett Johansson: l’attrice ne ha infatti realizzato uno per SodaStream. Ma è stato preventivamente censurato. Il messaggio pubblicitario è stato infatti tagliato. Fatali le battute finali: "Scusate, Pepsi e Coca Cola" pronunciate da Scarlett una volta assaggiata la bevanda. La violazione sta nel non aver rispettato le regole della pubblicità comparativa: la frase, infatti, confermerebbe la superiorità di SodaStream nei confronti dei brand rivali, senza però fornire alcun dato preciso che lo provi.



Un'altra icona americana, ma per Chrysler, al Superbowl. Secondo indiscrezioni a mezzo stampa, sarebbe quest'anno Bob Dylan il protagonista dello spot della casa automobilistica per la partita più attesa dell'anno. Dylan andrebbe così ad aggiungersi a Eminem, Clint Eastwood e Berry Gordy, i precedenti protagonisti delle pubblicità di Chrysler al Superbowl. Dylan presenterà, si dice, la Chrysler 200. Intanto l'Italia è presente al Super Bowl 2014 con lo spot della Fiat 500L in cui molti luoghi comuni della nostra cultura giocano a intrattenere il pubblico. Sempre in ritardo, le ragazze seducono i ragazzi vestendosi in auto mentre si recano ad un matrimonio...



Ma anche il mondo del cinema guarda con interesse all’evento, nel corso del quale è ormai tradizione proiettare trailer in anteprima, approfittando dell’immensa audience televisiva della partita. Tra questi il nuovo capitolo della saga Hasbro. E, a proposito di eroi del cinema, ecco che Arnold Schwarzenegger ha firmato un contratto pubblicitario per la birra Bud Light da 2 milioni di euro. L’ex governatore della California farà cioè da testimonial al brand in un match di ping-pong. Mentre lo spot della Jaguar, intitolato Villains, vede protagonisti Ben Kingsley, Mark Strong e Tom Hiddleston mentre tentanto di spiegare perchè i villain (o "cattivi") più famosi e importanti siano inglesi.

Tutti i siti Sky