30 gennaio 2015

Super Bowl, Patriots vs Seahawks per un posto nella Storia

print-icon
kat

Katy Perry sarà la star dell'Half Time Show

Vincere per entrare nella leggenda, o almeno per dimostrare di essere la squadra più forte del momento. Una sfida nella sfida, a Phoenix, tra le due favorite. Con un'ospite d'eccezione: Katy Perry

Ci siamo! Quel giorno, quello in cui non penserai ad altro, si avvicina. Il momento più atteso dell’anno è alle porte. Testa di serie numero uno della AFC, i New England Patriots, contro testa di serie numero uno della NFC, i Seattle Seahawks. La numero uno in classifica Katy Perry e tanto altro… soprattutto tanti numeri, come al solito.



Numeri in perfetta parità - Le due squadre più forti della lega (analizzando gli incontri passati) sono in perfetta parità, otto vittorie per i Pats e otto per i Seahawks. Per forza di cose questa parità è destinata a finire, soprattutto dopo l’incontro di domenica all’University of Phoenix Stadium in programma alle 00.30 italiane. I Seahawks sono la prima squadra, dal 2004, a raggiungere il secondo Super Bowl consecutivo proprio dopo i meravigliosi Patriots del 2003 e 2004. Coi Pats, in cabina di regia, c’erano sempre loro, coach Belichick e QB Brady e anche se di tempo ne è passato, proprio Brady tenterà di raggiungere un obiettivo che solo due mostri sacri del Football Usa hanno raggiunto in passato: vincere quattro Super Bowl, come Joe Montana e Terry Bradshow.



Tutti contro Tom - Brady ha già partecipato a 5 grandi balli, giocando sempre gare di ottimo livello, ma questa volta dovrà superarsi visto che l’agognata via verso il quarto, storico anello passa attraverso la Legion Of Boom. La leggendaria linea di difesa di Seahawks, seppure in secondo piano nella vittoria contro Green Bay di due settimane fa, è la principale indiziata per il fallimento dei sogni di gloria dei tifosi di Boston. In più i Seahawks potranno contare sul fenomenale running back Marshawn Lynch, uno dei portatori di palla più potenti della lega. Con la Legion of Boom al completo a contrastare i lanci e Lynch in forma nel settore offensivo, i numeri di Seattle sono impressionanti. La franchigia di Seattle risulta essere la migliore della lega nelle corse e dal 2013, se Lynch segna almeno un touchdown, la squadra risulta praticamente imbattibile (19 vittorie -1 sconfitta)

La difesa vince sempre – Vince Lombardi, fondatore del football moderno diceva “L’attacco vende i biglietti, ma è la difesa che vince le partite”. Nulla di più vero se si pensa che dal 1970 la squadra con la difesa statisticamente migliore in stagione regolare è in vantaggio per tredici vittorie contro tre e che, cosa più importante, risulta aver vinto sette delle ultime otto edizioni. Favoriti i Seahawks quindi? Possibile, anche perché il QB di Seattle Russell Wilson non starà certo a guardare cosa farà il suo più illustre collega e non dimentichiamo che lo scorso anno guidò alla vittoria gli underdogs Seahawks contro i favoritissimi Broncos.

Dinastie in campo – La posta in palio è altissima: la leggenda per Brady e Belichick oppure supremazia fisica e mentale per Wilson, Lynch e i terribili compagni assatanati della difesa. La gara però avrà tanti altri protagonisti in corsa per vincere anche l’ambito trofeo di MVP della partita. Di solito lo vincono i QB ma proprio lo scorso anno fu un difensore, Malcolm Smith. a vincere. Papabili? Come detto la difesa di Seattle, Lynch se correrà come in stagione, ovviamente Brady ma anche il suo bersaglio preferito Gronkowsky devastante Tight End bravissimo in ricezione e dotato di immense capacità fisiche. Da non dimenticare anche Sherman, il capo carismatico della "Legion" che nonostante il grave infortunio al polso rimediato contro Green Bay ha già detto di essere pronto a spaventare Brady e compagni a suon di intercetti.

Katy Perry and guests – 100 milioni di telespettatori in tutto il mondo, 12 minuti di Show che sono più che una incoronazione per le Star scelte. Ecco in poche parole che cosa attende Katy Perry e Lenny Kravitz nell'atteso Half Time Show. Per la popstar Katy Perry quella del Super Bowl sarà la prima esperienza davanti a una platea cosi vasta. “Canterò con tutte le mie forze, che credo siano humour e gioia” ha spiegato Katy in conferenza stampa. “Le mie canzoni sono come degli inni, e spero che alla fine dello show quei 100 milioni stiano sorridendo all’unisono”.

Tutti i siti Sky