CHALLENGERS
FOR NOW

Luna Rossa e il sogno dell'America’s Cup

Un obiettivo da inseguire, un sogno e allo stesso tempo una storia di coraggio, intraprendenza, tecnologia e lavoro: Luna Rossa torna all’America’s Cup, il più antico trofeo sportivo del mondo. Un binomio indissolubile che nasce nel 1997 dall'incontro tra il designer German Frers e l’imprenditore Patrizio Bertelli e che vede il debutto di Luna Rossa nel 2000, in occasione della 30esima edizione della storica regata con la straordinaria vittoria alla Louis Vuitton Cup. Un’autentica impresa seguita da milioni di italiani che furono stregati dalle vittorie del team italiano.
Luna Rossa è riuscita a entrare nel cuore degli appassionati e conquistare tanti neofiti. La sconfitta contro la neozelandese Black Magic nell’America’s Cup non scalfisce la passione e la voglia del team italiano che nel 2003 si presenta come Challenger of Record, il rappresentante di tutti gli sfidanti e stabilisce insieme al defender modalità e date di svolgimento della successiva Louis Vuitton Cup. Ad avere la meglio fu la sorpresa Alinghi che si confermerà vincitore anche nel 2007 a Valencia.
Sei anni dopo Patrizio Bertelli viene inserito, primo italiano nella storia, nell’America’s Cup Hall of Fame, un riconoscimento che premia una lunga carriera, come velista e armatore, segnata da numerosi successi internazionali.
Dopo il ritiro del 2015 per il cambiamento della regola di classe, Luna Rossa torna, a distanza di oltre 20 anni dalla prima volta, come Challenger of Record sotto il guidone del Circolo della Vela Sicilia e presenta la prima sfida ufficiale della XXXVI America’s Cup presented by PRADA.
Challengers, for now” è la frase che accompagna Luna Rossa e che lancia la sfida ai suoi avversari e con un unico grande e impagabile sogno: conquistare la Coppa.

La PRADA Cup inizierà il 15 gennaio con i tre Challenger che gareggeranno per qualificarsi e sfidare l’Emirates Team New Zealand nell'America's Cup Match. Sono 17 i giorni di regata che iniziano con un formato Round Robin multiplo in cui i tre Challenger - Luna Rossa Prada Pirelli, New York Yacht Club American Magic e INEOS TEAM UK - si affronteranno per quattro volte. La squadra con il maggior numero di punti alla fine dei Round Robin passerà direttamente alla finale della PRADA Cup, mentre le restanti due squadre si sfideranno al meglio delle sette vittorie, testa a testa, in semifinale dal 29 gennaio al 2 febbraio.
La finale della PRADA Cup, tra il 13 e il 22 febbraio, è il meglio di tredici serie di gare in cui la prima squadra a raggiungere sette vittorie vincerà il trofeo della PRADA Cup e si aggiudicherà i diritti per essere lo sfidante per la 36a America's Cup presented by PRADA e per gareggiare con il Defender Emirates Team New Zealand.

L’America’s Cup è il traguardo da raggiungere dopo anni di lavoro, preparazione e studio. Il team Luna Rossa Prada Pirelli rappresenta la propria nazione per sportività, design, tecnologia e cultura e si è preparato con la massima dedizione all'appuntamento di una vita. Per l’occasione ha scelto di raccontare l’avventura alla conquista del trofeo più ambito della vela attraverso la web serie CHALLENGERS FOR NOW.

  1000 giorni, 100 professionisti, 1 sola ossessione: vincere la Coppa America, e vincerla per l’Italia.

La web serie

Un dietro le quinte di otto episodi dove i protagonisti raccontano sensazioni, pensieri e sogni durante la preparazione all’America’s Cup. I retroscena più accattivanti delle attività a terra e in mare con immagini esclusive e retroscena mai svelati prima. Un lungo percorso per conoscere il team, le loro storie personali e i tanti ostacoli presenti durante una campagna di America’s Cup

CHAPTER 1

“Si dice che sia la barca a scegliere il proprio equipaggio e non viceversa. E la prima cosa che ha scelto è un CAPITANO”. L’ossessione, la necessità di vincere e di sfidare il mare e sé stessi. Il team Luna Rossa si prepara all’America’s Cup con il capitano Max Sirena


CHAPTER 2

“Una sfida in continua evoluzione, dall’acqua all’aria, dal mare al cielo”. LUNA ROSSA è pronta a volare. Max Sirena e Davide Tagliapietra raccontano i segreti e le caratteristiche dell’imbarcazione


CHAPTER 3

“L’America’s Cup è un concetto molto semplice: 100 professionisti, 1000 giorni, una sola ossessione”. Conosciamo i grinder del team Luna Rossa, i veri motori della barca “non puoi permetterti di fermarti”


CHAPTER 4

Il tempo continua a correre, inesorabile. Lo scafo è fuori dall’acqua e gli allenamenti sono stati interrotti per i danni all’albero. In una campagna di America’s Cup, il tempo è uguale per tutti ed è l’elemento più prezioso


CHAPTER 5

60 giorni alla partenza di Auckland: “una regata è semplice, due barche, un tempo di partenza, le boe e un traguardo. Vincere è un’altra storia”


CHAPTER 6

“Per essere un buon timoniere devi essere circondato da un buon equipaggio”. Ogni elemento è importante per l’obiettivo finale ma la coordinazione del team è indispensabile. James Spithill è il timoniere del team Luna Rossa


CHAPTER 7

Quando il mare è calmo e silenzioso, il lavoro a terra è fondamentale. Ogni dettaglio può cambiare le sorti di una regata. “Il parametro lo fissano gli avversari ed è il più alto possibile”


CHAPTER 8

L’ultima regata, l’ultima sfida da affrontare prima della PRADA CUP. LUNA ROSSA è pronta a volare, questa volta verso Auckland

A Sustainable Challenge

A sustainable challenge è l'appello - lanciato da Luna Rossa Prada Pirelli Team con l'intento principale di accrescere la consapevolezza circa i temi della sostenibilità ambientale - al quale OOF ha deciso di rispondere supportando il team.


Designing a Challenger

Come possiamo volare?
Una sinergia tra la potenza prodotta dai grinder che muovono i 400 mq di piano velico, le superfici dei foil che producono la spinta verso l'alto e un' intricata rete di sistemi idraulici ed elettrici.
Così riusciamo a volare.


Life at the base

Da oltre tre anni le giornate alla base sono scandite da un ritmo ben preciso. La macchina della sfida va avanti con l'impegno e la passione di più 100 professionisti.


Off the Record

L'America's Cup non è solo un evento legato allo sport, ma anche al mondo dell'innovazione e della tecnologia. Per vincere l'America's Cup non basta avere l'equipaggio più forte, ma anche il mezzo tecnologicamente più performante.


Rules of the game

Sulla terraferma le regole sono dettate dalla cosiddetta "Box Rules": si tratta di un insieme di regole che definiscono il disegno, le dimensioni da rispettare e i limiti all'utilizzo di sistemi automatizzati. Sull'acqua ci sono sovrapposizioni, incroci e "confini" virtuali che non si possono oltrepassare. La Coppa America è fatta di molte regole, alcune sono semplici, altre più complesse.