Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
19 aprile 2019

Masters Montecarlo 2019: Fognini in semifinale con Nadal. Sonego out ai quarti

print-icon

Straordinaria rimonta dell'azzurro, che batte il croato Borna Coric in tre set e centra la sua seconda semifinale nel Principato: incrocerà Rafa Nadal. Finisce invece la favola di Lorenzo Sonego, battuto dal serbo Lajovic 6-4, 7-5. Il Masters di Montecarlo in diretta esclusiva su Sky Sport HD

FOGNINI-LAJOVIC LIVE

Fabio Fognini si è qualificato per la semifinale del Masters di Montecarlo, terzo 1000 stagionale, in corso sulla terra rossa del Country Club di Montecarlo, nel Principato di Monaco. Il 31enne di Arma di Taggia, numero 18 del ranking mondiale e 13esimo favorito del seeding, ha battuto in rimonta il Borna Coric, numero 13 Atp e nono favorito del seeding, con i parziali di 1-6, 6-3, 6-2 in poco meno di due ore di gioco. Per Fogna è la seconda semifinale in carriera nel Principato dopo quella del 2013, quando fu fermato solo da Novak Djokovic. Fabio incrocerà Rafa Nadal, numero 2 del mondo, campione in carica e 11 volte vincitore sul Ranieri III: 14 i precedenti tra i due, con Rafa che comanda 11-3. L'azzurro ha vinto l'ultima volta agli US Open 2015, riuscendo a battere il maiorchino anche due volte sul rosso (Barcellona e Rio, sempre nel 2015). E' terminata senza lieto fine invece la favola di Lorenzo Sonego, che dopo cinque vittorie di fila tra quali e main draw, è stato battuto 6-4, 7-5 dopo un'ora e tre quarti di gioco dal serbo Dusan Lajovic, numero 48 Atp. Per il torinese è stata comunque una settimana da incorniciare, con il successo su un Top 15 come Khachanov, la scalata alla classifica Atp (da 96 ai primi 70) e i primi quarti raggiunti in un Masters 1000. 

Fognini-Coric, la cronaca 

Partenza lenta dell'azzurro, che cede a zero il suo turno inaugurale di battuta e ne risente, soprattutto dal punto di vista psicologico. Coric è decisamente più aggressivo e preciso, bissando il break nel sesto game e chiudendo agevolmente un primo set senza storia con il punteggio di 6-1 in appena 30' di gioco. Impietose le statistiche, soprattutto al servizio, per l'azzurro, incapace di far entrare la prima (8/18) e più che doppiato a livello di punti (27-12). Fabio entra in una spirale negativa anche all'inizio del secondo parziale, quando cede nuovamente il servizio, ma ne esce magnificamente e con due break nel quarto e nell'ottavo gioco si guadagna il 6-3 che porta il match al 3° set, tra l'ovazione del Ranieri III. Sulle ali dell'entusiasmo, Fognini strappa subito il servizio a un confuso Coric, replicando nel quinto game e chiudendo i conti 6-2: ora la sfida stellare con Rafa Nadal.

Nadal avanti, ma che sofferenza

Rafa Nadal fa il suo dovere e centra la semifinale, ma che sofferenza con Guido Pella (35 del ranking),battuto 7-5, 6-3 dopo due ore e 20' di autentica battaglia. Lo spagnolo, numero 2 del ranking mondiale e del seeding, nonché campione in carica, al rientro dopo l’infortunio al ginocchio che lo ha costretto al ritiro a Indian Wells il mese scorso, ha rischiato grosso specialmente nel primo set, quando si è trovato sotto di due break ed è stato costretto agli straordinari dal sudamericano, che si è arreso dopo 80'. Pella è diventato il primo giocatore da Edmund nel 2017 (2° turno) a strappare 5 giochi a Rafa sul Centrale Ranieri III. Più agevole il secondo parziale, anche se non si è vista la miglior versione del maiorchino (ben 13 palle break concesse), 11 trofei nel Principato, che ha allungato a 18 la striscia di vittorie consecutive a Montecarlo (71 quelle complessive a fronte di appena 4 ko, l'ultimo in finale nel 2015 con Nole). Il “signore della terra” su questa superficie nelle ultime due stagioni ha perso solo due match, sempre contro Dominic Thiem: nei quarti degli Internazionali d’Italia nel 2017 e a Madrid nel 2018. Un altro step da compiere verso la conferma del titolo monegasco per il maiorchino, da qui alla prima settimana di giugno chiamato a difendere la bellezza di 4.680 punti visti i trionfi anche a Barcellona, Roma e Parigi dello scorso anno. Ora la sfida con Fabio Fognini, che ha battuto il croato Borna Coric. 

I risultati dei quarti di finale

(10) Medvedev (RUS) c. (1) Djokovic (SRB) 63 46 62
(2) Nadal (SPA) c. Pella (ARG) 75 63
Lajovic (SRB) c. Sonego (ITA) 64 75
(13) Fognini (ITA) c. (9) Coric (CRO) 16 63 62

Il programma delle semifinali

(10) Medvedev (RUS) c. Lajovic (SRB)
(2) Nadal c. (13) Fognini

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi