Wimbledon e le facce da finale: Roger si diverte, Andy no

Federer mantiene alta la concentrazione e sfodera il suo miglior tennis per vincere il torneo londinese. Murray, padrone di casa, sempre costretto a inseguire: cade, sbraita, se la prende con la racchetta e alla fine scoppia in lacrime