Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 aprile 2016

Hockey, la Russia Under 18 fermata per doping?

print-icon
hoc

Mancano ancora notizie certe e ufficiali, ma a poche ore dal trasferimento negli Usa, dove sono in programma i Mondiali, l'intera selezione sarebbe stata sostituita da giocatori più giovani di un anno: sospetto uso di Meldonium. Licenziato l'allenatore

L'intera squadra Under 18 di hockey russa, in procinto di partire per i Mondiali a Grand Forks (Usa, dal 14 al 24 aprile) potrebbe essere stata sostituita all'ultimo minuto dalla selezione U17.

La decisione sarebbe stata presa perché molti dei giocatori sarebbero risultati positivi al Meldonium, sostanza salita alla ribalta nell'ultimo perido (si pensi al caso Sharapova) e aggiunta in gennaio sulla lista dei prodotti dopanti.

Non tutti i media russi sono però concordi sulla veridicità dei fatti; alcuni affermerebbero che i responsabili della nazionale avrebbero "tutti i diritti di cambiare la composizione della selezione". Un'altra notizia, questa piuttosto certa è il licenzaiamento del coach Vitaly Prokhorov.