Gran Sasso, tre alpinisti morti in poche ore

tragedia
©Getty
gran sasso

I due alpinisti morti oggi facevano parte di una cordata di tre arrampicatori, scivolati sulla neve sul versante teramano della montagna abruzzese. Il giorno di Natale era deceduta un'altra escursionista nella stessa zona: si tratta di una donna di 49 anni

Due alpinisti sono morti oggi sul Gran Sasso, sul versante teramano. Le vittime, che facevano parte di una cordata di tre persone, sarebbero scivolate sulla neve, finendo a valle. Il terzo, illeso, ha chiamato il 112. Le operazioni di recupero dei due alpinisti - che avevano pernottato al rifugio Franchetti - sono ancora in corso da parte di numerose squadre del Soccorso Alpino, in queste ore impegnate nel recupero del corpo di un'altra escursionista trovata morta all'alba nella stessa zona. La vittima del giorno precedente è Franca Di Donato, 49 anni. L'elicottero del 118 ha avvistato il corpo nel vallone dei Ginepri, a circa 2500 metri di altitudine, per poi procedere con le operazioni di recupero.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche