Nasce il Padeball

Novità
PadelBall

Nuovi campi multisport di varie dimensioni dove poter svolgere sport privi di contatto diretto fra i partecipanti come il volley, il calcio tennis, badminton e padel 

I mesi del lockdown, chiusi in casa in spazi ridotti, e la necessità delle famiglie di tornare in movimento e a fare sport: è da questa combinazione che nasce il Padeball. L'idea parte da una fra le città più colpite dal coronavirus, Brescia. Si tratta di nuovi campi multisport di varie dimensioni, in ring modulari totalmente protetti da strutture metalliche e adatti per 2 o 4 giocatori, che permettono di fare al loro interno diversi sport che non prevedono il contatto diretto tra i partecipanti come il volley, il calcio tennis, il badminton e il padel. I nuovi campi possono essere utilizzati durante manifestazioni temporanee, possono essere installati in location come spiagge, stabilimenti balneari, spiagge, campeggi, palestre, piazzali di capannoni, parcheggi ma anche semplicemente nel giardino di casa, non richiedendo la realizzazione di opere di fondazione.

Le reti metalliche al posto del vetro

Padeball è stato brevettato da Claudio Galuppini, amministratore delegato di Italian Padel, che ha sostituito le pareti in vetro presenti nel padel con reti metalliche di nuova realizzazione, in grado di garantire un omogeneo rimbalzo sia delle palline da tennis che di palloni da calcio o pallavolo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche