Lecce, duplice omicidio: morto arbitro di Lega Pro

tragedia
de santis

Un uomo e una donna sono stati uccisi questo lunedì sera a Lecce. Le vittime sono Daniele De Santis, arbitro di Lega Pro di 33 anni, e Eleonora Manta (30 anni). Secondo le prime informazioni riportate dall'ANSA sarebbero stati uccisi a coltellate dopo una lite

Il duplice delitto sarebbe avvenuto in un condominio in via Montello a Lecce intorno alle 21.30 e i cadaveri sarebbero stati trovati sulle scale del palazzo. Secondo prime frammentarie informazioni - riportate dall'ANSA - si sarebbero sentite delle urla e poi alcuni testimoni avrebbero visto fuggire un uomo con un coltello e sui corpi delle vittime sarebbero state riscontrate ferite da arma da taglio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, impegnati ora nella ricerca del responsabile di quello che appare un duplice omicidio, forse il tragico epilogo di una lite la cui dinamica è in fase di accertamento. L'uomo ucciso è Daniele De Santis, 33 anni di Lecce , conosciuto negli ambienti sportivi per essere un arbitro di calcio ed aver diretto in Lega Pro. Nel 2017 ha esordito in serie B col ruolo di quarto uomo in Pisa-Benevento e avrebbe dovuto fare il quarto uomo in Monopoli-Modena il 23 settembre. La donna si chiamava Eleonora Manta. Sul posto si è recato il procuratore capo Leonardo Leone De Castris.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche