Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 gennaio 2013

Sci, Merighetti seconda in discesa. In gigante Moelgg 4°

print-icon
dan

Il podio di Daniela Merighetti è il primo per la squadra femminile azzurra in questa stagione (Foto Getty)

A Sankt Anton la sciatrice azzurra si piazza dietro alla statunitense McKennis. Terza Anna Fenninger. Nel gigante di Adelboden vince Ted Ligety, davanti al tedesco Dopfer. L'italiano ai piedi del podio

Finalmente. L'azzurra Daniela Merighetti in 1.14.69 è arrivata seconda nella discesa di Cdm donne di St.Anton cogliendo il primo podio della squadra femminile italiana in questa stagione. Ha vinto a sorpresa la statunitense Alice Mckennis, classe 1989 e primo podio in carriera dopo essere stata al massimo settima, con il tempo di 1.14.62.

La campionessa americana Lindsey Vonn, rientrata alle gare dopo un mese di pausa, è apparsa ancora non in forma: ha chiuso sesta in 1.14.96. Terza l'austriaca Anna Fenniger in 1.14.78. Per l'Italia ci sono poi Elena Fanchini e Francesca Marsaglia al momento 16/e in 1.15.52. La slovena Tina Maze, leader di cdm, con il qaurto posto ha confermato il suo assoluto primato con 1.189 punti.

E' una pista particolarmente difficile caratterizzata al centro da un grande muro con curva a destra e compressione tutto in ombra. E' il passaggio della Cascata di ghiaccio dove è spettacolarmente caduta, ma senza danni, la francese Marie Marchand Arvier. Ma dopo le forti nevicate delle ultime ore, che hanno anche ammorbidito il fondo della pista segnandolo passaggio dopo passaggio, il tracciato e' stato accorciato abbassando la partenza. Si è così passati dai 2.201 metri originari ai 1.725 metri del tracciato di supergigante.

Gigante uomini, vince Ligety, Manfred Moelgg quarto - Ad Adelboden alla fine la spunta Ted Ligety. Con il tempo di 2.28, 67 lo statunitense precede i due tedeschi Dopfer e Neureuther. Ai piedi del podio, a 33 centesimi dal podio l'azzurro Manfred Moelgg, Fuori Max Blardone, quarto dopo la prima manche mentre scivola al sedicesimo posto Marcel Hirscher, in testa a metà gara. Decimo Davide Simoncelli e diciottesimo Florian Eisath.