Ginnastica, medico della Nazionale Usa Larry Nassar ammette: "Ho molestato 125 ragazze"

Altri Sport
ginnastica_nazionale_nassar_molestatore_getty

L'ex medico della Nazionale statunitense di ginnastica artistica, Larry Nassar, si è dichiarato colpevole per tutti i capi d'imputazione a suo carico, autodefinendosi "un mostro". La sentenza del processo che lo riguarda è prevista per gennaio: l'uomo rischia una pena di almeno 25 anni

Si allarga lo scandalo di cui è protagonista l'ex medico della nazionale statunitense di ginnastica artistica, il 54enne Larry Nassar. Licenziato nel 2015 e già finito in carcere, si è dichiarato colpevole per tutti i capi d'imputazione a suo carico, autodefinendosi "un mostro" e ammettendo di aver molestato sessualmente "più di 125 ragazze". La sentenza del processo che lo riguarda (fra le accuse c'è quella di pornografia minorile) è prevista per gennaio: l'uomo rischia una pena di almeno 25 anni.

Soltanto una parte delle ragazze per le quali Nassar si è dichiarato colpevole hanno raccontato in pubblico ciò a cui sono state costrette: quasi tutte sono ginnaste, ancora in attività oppure ex, a parte una, tra di loro ci sono tre 'stelle': Gabby Douglas, vincitrice di tre medaglie d'oro olimpiche, Aly Raisman e McKalya Maroney.

Durante l'udienza in tribunale l'ex medico è scoppiato a piangere, chiedendo perdono: "Ho fatto delle cose orribili, mi dispiace tantissimo. Ero totalmente fuori controllo. Ogni giorno prego e dico tutto il rosario per chiedere perdono, in futuro spero di poter fare qualcosa per la comunità".

I più letti