user
28 ottobre 2017

Golf, batte i maschi ma non riceve il trofeo: una donna per regolamento non può vincere. Poi la gradita sorpresa

print-icon
emi

È successo negli Stati Uniti a una liceale, che ha trionfato con 4 colpi di vantaggio sul primo dei maschi. Quest'ultimo ha deciso di consegnarle il torneo: "Sei tu ad aver vinto, non io"

TUTTE LE NOTIZIE DI GOLF

“È il 2017. Questa regola sembra sia stata creata nel 1917”. Il giornalista esperto di golf TJ Auclair ha commentato così quello che è accaduto negli Stati Uniti a Emily Nash. Stiamo parlando di una ragazza del Massachusetts al terzo anno di liceo che ha partecipato a un torneo regionale maschile. E lo ha vinto: 3 colpi sopra il par, 4 di vantaggio sul secondo classificato. Le regole della Massachussets Interscholastic Athletic Association, però, le hanno negato i trofeo: le donne che partecipano in una squadra maschile non vengono considerate nella classifica individuale. Niente trofeo e nemmeno la possibilità di accedere al torneo statale di categoria.

Una piccola consolazione

“Sono sicuramente delusa, ma capisco che ci sono delle regole” ha detto la sedicenne ai giornali locali. “Non credo che le persone pensavano che sarebbe successo, quindi non sapevano come reagire. Nessuno di noi è arrabbiato con l’associazione interscolastica, ma io sono sicuramente un po’ delusa”. La regola è stata criticata dagli esperti di golf e dai volontari del torneo. Uno di questi l’ha definita una vera ingiustizia. Una piccola consolazione per Emily, però, c'è stata. Il secondo classificato, il primo secondo le regole, ha deciso di consegnarle il meritato trofeo: "Sei tu ad aver vinto, non io". Adesso la sedicenne - che ha definito il gesto molto carino e rispettoso -  preparerà il torneo femminile, che si terrà in primavera.

Una piccola consolazione

“Sono sicuramente delusa, ma capisco che ci sono delle regole” ha detto la sedicenne ai giornali locali. “Non credo che le persone pensavano che sarebbe successo, quindi non sapevano come reagire. Nessuno di noi è arrabbiato con l’associazione interscolastica, ma io sono sicuramente un po’ arrabbiata”. La regola è stata criticata dagli esperti di golf e dai volontari del torneo. Uno di questi l’ha definite una vera ingiustizia. Una piccola consolazione per Emily, però, c'è stata. Il secondo classificato, il primo secondo le regole, ha deciso di consegnarle il meritato trofeo. Adesso la sedicenne preparerà il torneo femminile, che si terrà in primavera.

Una piccola consolazione

“Sono sicuramente delusa, ma capisco che ci sono delle regole” ha detto la sedicenne ai giornali locali. “Non credo che le persone pensavano che sarebbe successo, quindi non sapevano come reagire. Nessuno di noi è arrabbiato con l’associazione interscolastica, ma io sono sicuramente un po’ arrabbiata”. La regola è stata criticata dagli esperti di golf e dai volontari del torneo. Uno di questi l’ha definite una vera ingiustizia. Una piccola consolazione per Emily, però, c'è stata. Il secondo classificato, il primo secondo le regole, ha deciso di consegnarle il meritato trofeo. Adesso la sedicenne preparerà il torneo femminile, che si terrà in primavera.

GOLF, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi