Pallanuoto: addio a Luigi Mannelli, oro a Roma '60

Nuoto
luigi_mannelli_coni

Lo sport italiano piange la scomparsa di un grande olimpionico della pallanuoto. Nella notte si è spento a Napoli Luigi Mannelli, oro con il Settebello a Roma 1960

Il campione azzurro, molto legato al Coni, aveva partecipato alle celebrazioni per il Cinquantenario di Roma '60, prima al Salone d'Onore e poi al Quirinale, ed era stato il principale testimonial in occasione della partita Italia-Spagna a Marina Piccola a Capri, davanti ai Faraglioni, in occasione degli eventi organizzati nell'ambito del progetto 'Lo sport@Expo2015 - Alimentazione e sport, un gioco di squadra'.

I funerali si terranno domani nella chiesa dei Pallottini a Napoli, nel quartiere Vomero. "Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a nome dell'intero movimento agonistico tricolore, si unisce al cordoglio della famiglia per la scomparsa di un fuoriclasse capace di promuovere e rappresentare l'eccellenza del nostro sport nel mondo", si legge in una nota sul sito del Comitato olimpico.


 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.