Sci, discesa libera Cortina: la Goggia non si ripete e va fuori. Vince la Vonn

Sci

L'Italiana non è riuscita a ripetere l'exploit di venerdì ed è finita schiena sulla neve dopo un salto. Vince l'americana davanti a Tina Weirheiter e a Jacqueline Wiles. Più indietro le altre azzurre in gara. Prossimo impegno il Super G sempre a Cortina

Sofia Goggia ha sbagliato, facendo uno spettacolare e pericoloso presentat'arm sul salto che immette sullo Schuss delle Tofane e ha così lasciato strada libera al successo della statunitense Lindsey Vonn nella discesa 2 di Coppa del mondo di Cortina. Vonn ha vinto alla grande in 1'36"48, lasciandosi alle spalle Tina Weirather del Liechtenstein in 1'37"40 e l'altra statunitense Jacqueline Wiles (1'37"46). Per Vonn è il 12° successo a Cortina, il 79° in Coppa del mondo nella sua strepitosa carriera in cui, a 33 anni di età, ha conquistato anche due ori iridati e uno olimpico, oltre a quattro grandi Coppe del mondo: è un palmares che l'ha resa la più grande sciatrice di tutti i tempi. Fuori Goggia - che atterrando sul salto è finita con la schiena sulla neve, scivolando per alcuni metri, ma rialzandosi indenne con un formidabile colpo di reni - per l'Italia la migliore è stata Johanna Schnarf 9^ in 1'38"29. Più indietro, Nicol Delago in 1'38"69: poi, Nadia Fanchini in 1'38"80, Federica Brignone in 1'38"81, Verena Stuffer in 1'38"95. Domani per Goggia e compagne ci sarà modo di rifarsi con il SuperG che chiude la tappa di Cortina.

Le parole della Goggia

E' stato fortunatamente più spettacolare che altro il presentat'arm - con le punte degli sci paralleli rivolte al cielo - che Sofia Goggia ha fatto sul lungo e ripido salto che immette sullo Schuss delle Tofane. E' atterrata in un tratto ancora in forte pendenza e la sua schiena per alcuni metri, in una nube di neve, ha toccato il fondo pista. Poi, però, con un colpo di reni e uno sci che ha preso la giusta inclinazione, si è rialzata indenne. "Ho sbagliato all'attacco del dente sopra il salto. Non ero nella giusta posizione per il salto, ma ancora troppo arretrata. Sono però riuscita a controllare la caduta e tutto è andato bene", ha raccontato l'azzurra. "Per il SuperG di domani nessun problema. Ora resetto tutto - ha annunciato l'azzurra - e si riparte da zero: andare e via".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport