user
22 ottobre 2017

Volvo Ocean Race, la prima tappa: il team di Francesca Clapcich è stato il secondo a lasciare Alicante

print-icon

La flotta è partita dal porto di Alicante alla volta di Lisbona per la prima tappa della Volvo Ocean Race 2017-18. Condizioni ideali - con vento e sole - e un pubblico numeroso hanno salutato i sette team che attraverseranno lo Stretto di Gibilterra e l'isola di Porto Santo (a nord di Madeira), percorrendo circa 1.450 miglia di navigazione

Decine di migliaia di spettatori hanno raggiunto il Race Village per assistere alla parata degli equipaggi e alla cerimonia di uscita dal porto della Volvo Ocean Race. Sono stati momenti intensi quelli che hanno coinvolto le tre barche che guidavano la flotta al passaggio dell'ultima boa di percorso: gli spagnoli di MAPFRE, gli olandesi del team Brunel - con l'italiano Alberto Bolzan e l'italoargentino Maciel Cicchetti- e i franco/cinesi di Dongfeng Race Team. Una virata obbligata ha inflitto una penalità agli olandesi e gli iberici, rimasti in coda al gruppo (dopo che avevano condotto la flotta fino a quel momento).

La prima barca a lasciare la baia, al termine di un percorso costiero di circa otto miglia di lunghezza, è stata Dongfeng Race Team guidata dallo skipper francese Charles Caudrelier, che ospitava a bordo Franck Cammas, vincitore della regata nel 2011-12. "Sarà una lotta all'ultimo metro, una regata serratissima", aveva detto lo skipper Charles Caudrelier prima della partenza. "Lo so che dovremo combattere fino alla linea del traguardo."  

Seconda barca a lasciare la baia di Alicante, Turn the Tide on Plastic della skipper  Dee Caffari con la triestina Francesca Clapcich che ha approfittato della penalità degli avversari.

Ormai in "modalità regata" i team entreranno presto nella routine della vita in mare, ma le prime ore di questa Volvo Ocean Race 2017-18 hanno già dato un assaggio di quanto sarà combattuto il giro del mondo a vela.

VOLVO OCEAN RACE 2017, IL PERCORSO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi