Riapre Gardaland, c'è anche Zambrotta. FOTO

novità
zambrotta

Il campione del mondo 2006 alla cerimonia di riapertura del parco divertimenti dopo il lockdown per l'emergenza coronavirus. Un nuovo protocollo garantisce divertimento in sicurezza a visitatori e dipendenti

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Ritorno alla normalità è anche veder finalmente riaprire i luoghi di divertimento dopo mesi di lockdown. Gardaland ha fatto da apripista lo scorso sabato, anticipando la data di oggi 15 giugno, nella quale è prevista la riapertura di molte attività quali cinema e teatri. Il primo parco divertimenti che ha riaperto in Italia e lo ha fatto con una piccola celebrazione a cui ha partecipato anche Gianluca Zambrotta, assieme alla moglie Valentina e al figlio: “Ritornare a Gardaland è sempre un grande piacere, dopo questo periodo di permanenza a casa è bello tornare a un inizio di normalità – ha detto Zambrotta -. Anche il calcio giocato è tornato ed è un bene per tutto il movimento dello sport".

Divertimento in sicurezza

La parola d’ordine quest’anno sarà divertimento in sicurezza”, ha dichiarato Aldo Maria Vigevani, amministratore delegato di Gardaland. A seguito dell’emergenza sanitaria, si è reso necessario lo sviluppo di un Protocollo di Riapertura in Salute e Sicurezza che prevede alcune misure utili per tutelare la salute degli ospiti e dei dipendenti. Il protocollo prevede un nuovo sistema di prenotazione online con l’indicazione vincolante del giorno di visita per gestire il numero chiuso ridotto di visitatori; la misurazione della temperatura corporea degli ospiti e dei dipendenti prima dell’accesso al parco; l’obbligo di indossare la mascherina per tutti i visitatori sopra i 6 anni e fornitura dei dispositivi di protezione ai dipendenti; sanificazione continua delle aree comuni e delle attrazioni dopo ogni giro; inibizione di alcuni posti a sedere delle attrazioni per favorire il distanziamento sociale. Tutti gli indicatori utilizzati per garantire il distanziamento sociale - quali bollini, barriere e cartelli - sono caratterizzati da colori estremamente vivaci, una personalizzazione, insomma, in perfetto stile Gardaland. Una novità molto importante nell’ambito del distanziamento sociale è poi l’utilizzo di nuove tecnologie come l’App per prenotare le attrazioni che permette di partecipare ad una coda virtuale, riducendo così i tempi di permanenza in fila e gli eventuali assembramenti.

zambrotta

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche