Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
23 novembre 2015

Luis Enrique: "Niente sconti alla Roma, ma spero passi il turno"

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

L'allenatore del Barcellona alla vigilia della partita di Champions contro i giallorossi: "Loro giocano molto sulla difensiva. All'andata siamo stati superiori, nonostante il pareggio". E su Messi: "Bene contro il Real, contento che sia tornato"

"Mi piacerebbe che la Roma passasse il turno, ma farò il mio lavoro, che è tentare di vincere ogni partita". Alla vigilia della sfida di Champions al Camp Nou, per la quale sono previste imponenti misure di sicurezza, Luis Enrique ribadisce la simpatia personale per la sua ex squadra ma precisa che non farà sconti.

Una sfida affascinante - "Penso sempre che i miei giocatori siano i migliori - ha aggiunto Luis Enrique - e questa volta credo che vedremo una Roma differente. La partita dell'Olimpico era valida per la prima giornata e loro giocarono molto sulla difensiva. Noi fummo decisamente superiori, nonostante il pareggio, ma domani spero che riusciremo a concretizzare le occasioni da gol che avremo. Sarà una sfida interessante, per la Roma è una situazione stimolante venire al Camp Nou per provare a vincere".

Messi giocherà dall'inizio? - "Leo è recuperato - ha risposto l'allenatore dei campioni d'Europa -. Il suo infortunio appartiene al passato, e ora lui deve recuperare il giusto tono fisico, cosa che si ottiene giocando. Al Bernabeu Messi l'ho visto bene, e sono felice che sia tornato".

Si può sempre migliorare - Nonostante la spettacolare prestazione nel 'Clasico', con lo 0-4 inflitto al Real Madrid, secondo Luis Enrique nel suo Barcellona "ci sono ancora molte cose da migliorare. Sabato scorso siamo stati su livelli molto alti, anche di pressione sui di noi, però possiamo fare ancora meglio. Ad esempio, possiamo migliorare nel possesso palla nella metà campo avversaria, oppure sul fatto che concediamo troppi corner...ci sono sempre delle cose...".

Verso Barça-Roma