user
18 settembre 2018

Di Francesco: "Lo sputo di Douglas Costa? Mio figlio è stato un grande uomo"

print-icon

L'allenatore della Roma ha commentato il caso che ha visto coinvolto l'attaccante della Juventus e suo figlio: "Chiunque avrebbe reagito in modo diverso. Sono orgoglioso di Federico come padre". Massimiliano Allegri: "Douglas è un ragazzo d'oro. Dimostrerà in futuro con il fair play cosa veramente è"

4 TURNI A DOUGLAS COSTA 

DE ROSSI E DI FRANCESCO ALLA VIGILIA DI REAL-ROMA

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Nel giorno in cui il giudice sportivo ha inflitto quattro giornate a Douglas Costa per lo sputo a Federico Di Francesco durante Juventus-Sassuolo, il padre Eusebio ha commentato così l’episodio: "Sono indignato per quello che ho sentito da presunte parole dette da Federico, o dette sui social, che possa aver detto a Douglas Costa”, ha spiegato nel corso della conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions tra Real Madrid e Roma. “Federico, alla fine, è stato l’unico a prendere uno sputo, umiliazione unica per un uomo. Chiunque avrebbe reagito in maniera differente. Federico invece è stato un grande uomo. Di questo io sono orgoglioso come padre. Dico solo che l’unico che non ha preso scuse è stato lui. E questo è assurdo. Lo dico io, e non dovrei essere io a prendere le sue difese pubblicamente perché da quello che si è visto, dalle immagini e da tutto il resto sono veramente rammaricato e dispiaciuto. E’ un ragazzo che in questo momento è giù. E’ passato quasi da vittima a colpevole. Questo è veramente assurdo. Questo sono i social".

Allegri: "Douglas? Siamo sorpresi tutti"

Anche Massimiliano Allegri è tornato sulla vicenda alla vigilia della sfida di Champions della Juventus a Valencia: "Douglas è un ragazzo d’oro. Siamo sorpresi tutti. Il primo a essere sorpreso di quello che è successo è stato lui e credo che in futuro dimostrerà con il fair play quello che veramente è. Purtroppo ha sbagliato, capita a tutti a volte di perdere la testa e sbagliare. Il problema è che noi paghiamo queste quattro domeniche con l’assenza di lui in campionato. E sarà sicuramente un danno. Non è stato un buon esempio per i bambini, per tutti quello che l’hanno visto. E’ stato lui il primo a scusarsi, a dirlo".

Chiellini: "Un errore non cancella un anno"

Il capitano bianconero Giorgio Chiellini: "È dispiaciuto, ha chiesto scusa a tutti e poi è una persona a cui questi gesti non appartengono. Da parte nostra il perdono c’è stato subito per quello che ha sempre fatto in questo anno che è con noi. Un errore non cancella un anno, per chi lo conosce. Pagherà come è giusto che sia, ma da parte nostra rimarrà sempre un valore aggiunto e speriamo che possa trasformare questa frustrazione ora in questo momento, in campo in Champions e poi in campionato quando tornerà a disposizione da fine ottobre".

 

Champions, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi