user
05 novembre 2017

Spezia, Gallo: "C'è rammarico per non aver vinto, ma questa è la partita della consapevolezza"

print-icon

Per lo Spezia arriva un pareggio in un campo difficile come quello di Empoli. Sentimenti contrastanti per Fabio Gallo, che aveva assaporato la vittoria dopo che la sua squadra si era portata in vantaggio. Ma al gol di Mastinu ha risposto Pasqual su punizione

Lo Spezia aveva assaporato la prima vittoria esterna di questo campionato, ma la beffa è arrivata con il calcio di punizione di Pasqual. L'Empoli acciuffa il pari e a Fabio Gallo, che ha commentato la partita nel post, restano il punto ottenuto contro una delle squadre migliori della Serie B e la prestazione dei suoi: "Il rammarico per una vittoria sfumata c'è, chiaro, ma c'è anche la soddisfazione di aver fatto un'ottima prestazione. Abbiamo giocato da squadra, qualitativamente e tatticamente. Peccato non aver sfruttato meglio alcune situazioni, siamo stati a volte un po' troppo frettolosi. In generale però abbiamo giocato bene, l'Empoli è stato messo in difficoltà e non è riuscito a giocare come sa: gli abbiamo chiuso tutte le traiettorie interne".

"Potevamo vincere, un segnale importante per il futuro"

La gestione del vantaggio? Buona. Abbiamo saputo leggere il momento della gara e ci siamo coperti, la partita stava andando nel verso giusto. Solo questa grande punizione di Pasqual è riuscita a toglierci i tre punti. Il fallo da cui scaturisce? Pessina scivola e la palla gli sbatte sulla mano..." Gallo, poi, si concentra sulle cose che lo Spezia può ancora migliorare: "Innanzitutto la gestione dell'ultimo passaggio, soprattutto contro questi avversari così forti come l'Empoli. Oggi però abbiamo lottato fino alla fine e nel finale con Soleri avremmo potuto vincerla. Bravo Provedel a leggere la situazione e a negarci il vantaggio uscendo dalla propria area. Un giudizio sul campionato? Il gruppo è stato completamente rinnovato e qualche passaggio a vuoto può starci. Per questo serve sempre equilibrio nell'analisi delle nostre prestazioni: quella di oggi deve darci la consapevolezza, io ho massima fiducia in questo gruppo. Avremmo potuto vincere la gara, questo è un segnale importante per il futuro". Infine, un giudizio su Bolzoni: "Sia fisicamente, che mentalmente, è tornato. Durante la prima parte della sua carriera è stato molto sfortunato, ma ora che è recuperato è davvero importante per noi".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi