Marconi, squalifica di 10 giornate per l'attaccante del Pisa per frase razzista

Serie B

La Corte Federale d'Appello ha accolto il ricorso della Procura, squalificando per 10 giornate l'attaccante del Pisa: lungo stop per Marconi, reo di aver rivolto una frase razzista nei confronti di Joel Obi durante la sfida contro il Chievo dello scorso 22 dicembre

SERIE B LIVE, L'ULTIMA GIORNATA IN DIRETTA

Pugno duro da parte della Corte Federale d'appello, che ha accolto il ricorso della Procura Federale ha deciso di squalificare Michele Marconi per 10 giornate. Lungo stop dunque per l'attaccante del Pisa, reo di aver pronunciato una frase razzista nei confronti di Joel Obi nella sfida con il Chievo dello scorso 22 dicembre. La decisione arriva dopo la sentenza di primo grado del Tribunale Federale che aveva prosciolto Marconi dalle accuse. Sentenza impugnata dalla Procura e che ha portato nel pomeriggio di mercoledì a questa decisione. Stagione finita dunque per Marconi: l'attaccante salterà infatti le ultime due partite della regular season e non rientrerebbe in tempo nemmeno in caso di qualificazione ai playoff da parte della formazione toscana.

Il comunicato della Corte d'Appello

La Corte Federale d’Appello, composta dai Sigg.ri:


Mario Luigi Torsello Presidente
G. Paolo Cirillo Componente
Mauro Mazzoni Componente
Carlo Sica Componente
Federica Varrone Componente (relatore)

 

ha pronunciato, nella riunione fissata il 5 maggio 2021, tenutasi tramite videoconferenza, a seguito del reclamo numero RG 128/CFA/2020-2021 PST 0008/CFA/2020-2021 proposto dalla Procura Federale in data 14 marzo 2021, il seguente:

 

DISPOSITIVO

accoglie il reclamo e, per l’effetto, ai sensi dell’art. 28, comma 2, C.G.S., irroga la sanzione della squalifica per 10 (dieci) giornate effettive di gara al calciatore Michele Marconi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche