Giro d'Italia: Van der Hoorn vince la tappa di Canale, Ganna resta in maglia rosa

CICLISMO
©LaPresse
Van_Der_Hoorn_giro_lapresse

L'olandese Taco van der Hoorn (Intermarchè Wanty Gobert) si aggiudica la terza tappa Biella-Canale di 187 km, secondo Cimolai e terzo Sagan. Ganna rimane in maglia rosa. Nibali guadagna 16 posizioni, ora è 34° a 44" dal leader. Martedì la quarta frazione, Piacenza-Sestola (186 km). Il Giro d'Italia è su Eurosport, canale Sky 210

GIRO, TUTTE LE TAPPE

Nel giorno del 90esimo anniversario della Maglia Rosa, indossata per la prima volta da Learco Guerra il 10 maggio del 1931, il leader resta Filippo Ganna, e la tappa di Biella-Canale va all'olandese Taco van der Hoorn, arrivato da solo al traguardo con una bellissima impresa. Secondo Davide Cimolai (Israel Start-Up Nation), terzo Peter Sagan (Bora), quarto Elia Viviani (Cofidis). 

La cronaca della 3^ tappa

Piove a Biella, e contrariamente alla tappa di domenica il primo tentativo di fuga arriva dopo diversi chilometri e non subito, con 7 corridori che prendono il comando delle operazioni: Samuele Zoccarato (Bardiani CSF Faizané), Vincenzo Albanese, Samuele Rivi (Eolo Kometa), Alexis Gougeard (AG2R Citroen Team), Simon Pellaud (Androni Giocattoli-Sidermec), Lars van den Berg (Groupama-FDJ) e Taco van der Hoorn (Intermarchè Wanty Gobert), cui si aggiunge dopo un po' l'ucraino classe 2002 Andrij Ponomar, il più giovane del Giro. I fuggitivi scavalcano insieme il primo Gran premio della Montagna di Piancanelli (andato ad Albanese), ma la compagnia comincia a sfaldarsi sul secondo GPM di Castino, vinto ancora dal salernitano. Giunti sullo strappo di Guarene, Taco è scappato via con Pellaud e a pochi chilometri dal traguardo è rimasto solo, andando a prendersi la sua prima tappa al Giro d'Italia."Non ci posso credere - esulta il 27enne di Rotterdam - sono venuto al Giro per correre in maniera aggressiva ma sapevo che sarebbe stato molto difficile vincere una tappa. Oggi ci ho provato ma non credevo di farcela. Con Pellaud avevamo solo un minuto di vantaggio sul gruppo. Poi ho staccato Simon in salita e dalla radio mi hanno detto di avere 40'' di vantaggio. Quando mi sono girato all'ultimo km e non ho visto nessuno ho iniziato a credere di potercela fare. È incredibile". Martedì la quarta frazione, Piacenza-Sestola (186 km)

L'ordine d'arrivo della tappa Biella-Canale

 

1) VAN DER HOORN Taco (Intermarché) 4h21'29", media 43.597 km/h

2) CIMOLAI Davide (Israel Start-Up Nation) +4"

3) SAGAN Peter (BORA) s.t.

4) VIVIANI Elia (Cofidis) s.t.

5) BEVIN Patrick (Israel Start-Up Nation) s.t.

 

La classifica generale dopo la terza tappa

 

1) GANNA Filippo (INEOS Grenadiers) 8h51'26"

2) FOSS Tobias (Jumbo-Visma) +16"

3) EVENEPOEL Remco Deceuninck – Quick Step +20"

4) ALMEIDA João (Deceuninck – Quick Step) +20"

5) CAVAGNA Rémi (Deceuninck – Quick Step) +21"

6) MOSCON Gianni (INEOS Grenadiers) +26"

7) VLASOV Aleksandr (Astana) +27"

8) BETTIOL Alberto (EF Education – Nippo) +29"

9) CASTROVIEJO Jonathan (INEOS Grenadiers) +30"

10) ULISSI Diego (UAE-Team Emirates) +32"

Filippo Ganna
Terzo giorno in Maglia Rosa per Filippo Ganna - ©LaPresse

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche