Ciclismo, Fabio Aru dice addio al professionismo: si fermerà dopo la Vuelta

L'ANNUNCIO
©Getty
aru_getty

La Vuelta sarà l'ultima corsa per Fabio Aru. Lo ha annunciato lo stesso corridore sardo sul sito della Qhubeka NextHash, la sua squadra: "E' giunto il momento di dare la priorità ad altre cose nella mia vita"

CICLISMO, TUTTE LE NEWS

Fabio Aru dirà addio al professionismo dopo la Vuelta di Spagna. "Arrivare a questa conclusione non è stato facile- ha annunciato sul sito del Team Qhubeka NextHash - ma è qualcosa a cui penso da tempo e di cui da tempo discuto con i miei familiari. Corro con la mia bici da 16 anni e da più di un decennio da professionista, ma ora è giunto il momento di dare la priorità ad altre cose nella mia vita, alla mia famiglia per esempio. Durante la mia carriera, come ogni ciclista, ho passato un tempo significativo lontano da casa e per me questo è ora il momento giusto di cambiare".

"Spero di essere stato in grado di dimostrare i veri valori della sportività durante la mia carriera e nel farlo ho cercato di rendere le persone orgogliose di me – ha aggiunto nel suo annuncio-. Voglio anche esprimere un profondo senso di gratitudine a tutti i miei ex compagni di squadra e al personale delle mie ex squadre - Astana e Emirates - che mi hanno elevato durante la mia carriera. Abbiamo condiviso alcuni momenti incredibili di cui sarò per sempre grato. Infine, voglio rendere un omaggio speciale al Team Qhubeka NextHash". Poi un messaggio anche su Facebook.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche