Parigi-Roubaix, la festa dopo la vittoria di Sonny Colbrelli. VIDEO

video

Grande festa per Sonny Colbrelli, vincitore della Parigi-Roubaix: il bresciano è stato travolto dall'entusiasmo dei compagni al ritorno sul bus della sua squadra, la Bahrain-Victorious. "Ero partito senza pressione, volevo solo divertirmi: è una stagione fantastica", ha spiegato l'attuale campione d'Italia e d'Europa

IMPRESA COLBRELLI, VINCE LA ROUBAIX - LE FOTO PIU' BELLE DELLA ROUBAIX

Festa grande per Sonny Colbrelli al termine della Parigi-Roubaix, vinta in modo epico dopo lo sprint vincente sul fenomeno Van der Poel. Il campione d'Europa e d'Italia in carica è stato accolto sul bus della sua squadra, la Bahrain-Victorious, tra musica, cori, balli e ovviamente tanta felicità. Dopo ben 75 secondi posti in carriera, senza nemmeno un successo di tappa nei tre grandi giri, il bresciano si è tolto la soddisfazione di trionfare in una Monumento, riportando la Roubaix in Italia 22 anni dopo Andrea Tafi.

Colbrelli: "Ero senza pressione, è una stagione fantastica"

"Era la mia prima Roubaix e non posso credere di aver vinto, non ero certo partito con questa idea. Ho iniziato senza pressione, volevo solo divertirmi in una corsa che ho sempre sognato. Mi sono sentito bene chilometro dopo chilometro, volevo cogliere un'opportunità attaccando presto. Avevo imparato qualcosa guardando le scorse edizioni. Ho lavorato bene con Van der Poel e sono stato fortunato, non ho avuto problemi meccanici nè forature. Sono anche caduto qualche volta ma non ho perso concentrazione. Ho dato tutto per cercare di vincere, non ci posso credere. E' una stagione fantastica".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche