Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Blake Griffin medita l'operazione: la sua stagione potrebbe già essere finita

NBA

L'ala dei Pistons ha già saltato più della metà delle gare stagionali per via dei problemi al ginocchio sinistro, già operato in estate. Ora è volato a Los Angeles per un parere specialistico: dovesse ricorrere a una nuova operazione, il suo campionato sarebbe già terminato

Brutte notizie per Detroit. Con i Pistons già relegati in undicesima posizione a Est, con 13 sole vittorie a fronte di 24 sconfitte, la squadra di coach Dwane Casey potrebbe dover fare a meno di Blake Griffin da qui fino al termine della stagione. L’ala ex Clippers infatti è volato a Los Angeles per sentire il parere di uno specialista sullo stato del suo ginocchio sinistro, lo stesso già operato in estate che gli ha però già fatto saltare 19 partite nel corso di questa stagione. Tra le ipotesi discusse per affrontare la questione c’è anche quella di una seconda operazione, soluzione che metterebbe già termine alla terza annata in maglia Pistons di Griffin (arrivato nel Michigan a campionato in corso durante la stagione 2017-18). Con Griffin in campo in 75 delle 82 gare, la scorsa stagione i Pistons hanno chiuso con 41 vittorie e altrettante sconfitte centrando l’ingresso ai playoff con l’ottava testa di serie a Est, e l’ala n°23 di Detroit — protagonista di una stagione da 24.5 punti e 7.5 rimbalzi di media — si era meritato l’inclusione nel terzo quintetto All-NBA a fine campionato. Poi però anche durante i playoff i guai al ginocchio gli avevano consentito di stare in campo solo per gara-3 e gara-4 della sfida al primo turno contro Milwaukee e la prima metà della nuova stagione non ha fatto che confermare la sua delicata condizione fisica. Che ora, se lo dovesse mandare sotto i ferri, chiuderebbe in anticipo il suo campionato

NBA: SCELTI PER TE