Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Kevin Love non ha dubbi: "Tim Duncan è la miglior ala grande di sempre"

NBA

Nel giorno del 44° compleanno della leggenda degli Spurs, uno dei suoi più fieri avversari - di tante battaglie della Western Conference tra San Antonio e Minnesota - gli rende omaggio con delle bellissime parole dal suo account Instagram

CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTI LIVE

Il 25 aprile è il compleanno di Tim Duncan. La leggenda degli Spurs — oggi sulla panchina al fianco di coach Popovich da assistente allenatore — in questo 2020 compie 44 anni. Un 2020 speciale perché lo vedrà ufficialmente entrare nella Hall of Fame del basket di Springfield a fine agosto, rinascimento divenuto ufficiale solo a inizio aprile. E proprio pensano alla incredibile classe di campioni che faranno il loro ingresso nella Hall of Fame (oltre a Duncan anche Kobe Bryant e Kevin Garnett), Kevin Love sul suo account Instagram ha voluto rendere omaggio in maniera sincera e toccante al n°21 degli Spurs. “Pensava alla classe 2020 della Hall of Fame e a quanto mi manca la pallacanestro. Tim Duncan — la miglior ala grande di sempre”, spazza subito il campo dai dubbi la superstar di Cleveland. “Avendo giocato nella Western Conference i miei  primi sei anni di NBA abbiamo avuto un sacco di battaglie [15 per la precisione, con 12 vittorie per il caraibico e 3 sole per i Timberwolves di Love, ndr]. È stato lui a darmi il classico momento di ‘benvenuto nella NBA’ dopo solo 4 partite della mia annata da rookie [14 e 9 rimbalzi per Love, ma 30&16 per Duncan, ndr]. Vivere quell’esperienza, e vedere Tony Parker distruggerci con 55 punti ha avuto un bell’impatto su un ragazzino grassottello che veniva dalla campagna dell’Oregon e che aveva compiuto 20 anni solo due mesi prima. E mentre sto scrivendo queste righe realizzo che oggi è anche il compleanno di Tim Duncan… e allora auguri al 15 volte All-Star, 5 volte campione NBA, 15 volte All-NBA e altrettante volte nei migliori quintetti difensivi, 2 volte MVP, 3 volte MVP delle finali e rookie dell’anno nel 1997-98! Non avrei avuto il successo che ho avuto in questa lega se non avessi imparato un sacco di cose dal #21”. Un bel modo di dire grazie. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche