Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Patrick Beverley attacca Jared Dudley: a Los Angeles il derby è già caldissimo

NBA
©Getty

Il veterano dei Lakers chiede garanzie medico-sanitarie a nome di tutti i giocatori per il ritorno in campo. Gli risponde la guardia dei Clippers su Twitter: "Stron**te. Giochiamo". E Dudley non la prende bene: il derby di Los Angeles è già iniziato

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE

Mentre si avvicina la ripresa delle attività e il ritorno in campo, previsto per il 30 luglio, associazione giocatori e NBA stanno continuando a confrontarsi su diversi temi, con i rappresentanti della prima a chiedere il maggior numero di garanzie — mediche e sanitarie — per limitare al minimo i rischi. Un tema sollevato — anche pubblicamente, dal suo account Twitter — da Jared Dudley è quello di un repentino ritorno in campo per la fase più calda della stagione senza il tempo necessario per allenarsi come dovuto: “Non si parla abbastanza delle possibili lesioni ai tessuti molli quando siamo chiamati a sole due settimane di allenamenti 5-contro-5 per prepararci a tre potenziali mesi di stagione NBA”, ha dichiarato il veterano dei Lakers, che per i gialloviola è anche il rappresentante di riserva (dietro a Danny Green) per la National Basketball Players Association. Come “lesioni ai tessuti molli” si intendono solitamente una serie di infiammazioni da stress (tendiniti, borsiti) ma anche eventuali danni ai legamenti o ai muscoli dovuti a un eccessivo carico di lavoro. Un’osservazione, quella sollevata da Dudley, che non è piaciuta tanto a Patrick Beverley — stessa città, differente sponda — che sempre su Twitter ha risposto senza mezzi termini al suo collega: “Il basket è uno sport che dura 12 mesi all’anno. Non vogliamo sentire stron**te come questa. Giochiamo”. Un commento che non ha lasciato indifferente il n°10 dei Lakers, che ha subito replicato: “Non so di cosa tu stia parlando. [Giocheremo], la stagione riprenderà, credici. Ma se non credi che come atleti dovremmo mettere i riflettori sui temi delle proteste sociali, degli infortuni e del Covid allora dovresti evitare di prendere parte a queste discussioni, fratello…”. Insomma, manca un mese alla prima palla a due di Orlando, ma il clima a Los Angeles è già caldissimo: i Lakers sono al momento la testa di serie n°1 a Ovest e i Clippers la seconda, con un derby L.A. contro L.A. in finale di conference per giocarsi l’accesso alle finali NBA è il sogno di molti. E così Dudley e Beverley potrebbero ritrovarsi rivali non solo su Twitter ma anche in campo.  

NBA: SCELTI PER TE