Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Kristaps Porzingis operato al menisco: non ha tempi di recupero

DALLAS
©Getty

Dopo i problemi accusati per tutta la stagione e durante i playoff, il lungo dei Dallas Mavericks ha deciso di operarsi al menisco del ginocchio destro. Non ci sono chiari tempi di recupero per il suo ritorno alle attività cestistiche, ma i Mavs sperano di averlo in campo per il training camp — quando si disputerà in vista della prossima stagione ancora senza data

La off-season per molti giocatori è anche il momento giusto per sistemare i problemi fisici con cui convivono da tempo. E anche se quella dei Dallas Mavericks è cominciata ormai da più di un mese, Kristaps Porzingis ha voluto prendersi tutto il tempo necessario per decidere se operarsi oppure no. Alla fine il lettone ha optato per la soluzione chirurgica con iniezione di plasma per risolvere i problemi al menisco destro che lo hanno tormentato per tutta la stagione, costringendolo a saltare le ultime tre partite della serie di primo turno contro gli L.A. Clippers. Secondo il comunicato diffuso dalla franchigia texana, Porzingis ha cominciato immediatamente la riabilitazione e la speranza è quella di averlo in campo per il training camp, anche se non ci sono tempi di recupero stabiliti per il suo rientro. D’altronde non ci sono date chiare neanche per la prossima stagione, visto che ancora non è prevedibile come si evolverà la situazione legata alla pandemia negli Stati Uniti e come la NBA vorrà programmare la sua stagione 2020-21, che con ogni probabilità comincerà solo con l’anno nuovo. In ogni caso Porzingis vuole farne parte senza dover saltare altri appuntamenti importanti per la sua squadra: il ginocchio fortunatamente non è lo stesso nel quale ha subito la rottura del legamento crociato nel febbraio 2018, ma si tratta comunque di un infortunio dal quale guarire bene per un giocatore dal fisico particolare e delicato come Porzingis. I Mavericks hanno tutte le intenzioni di non sprecare quanto di buono visto nel suo primo anno al fianco di Luka Doncic, continuando a scalare la classifica nella Western Conference. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche