Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Harrell riaccende il derby: "I Lakers mi hanno voluto, i Clippers no"

MERCATO NBA

Il passaggio di Montrezl Harrell dai Clippers ai Lakers ha sorpreso tutti, ma è stato il diretto interessato a fare chiarezza: "I Clippers hanno preso la decisione per me, ovviamente non mi sembra che mi abbiano voluto. Ora sono con una squadra che mi ha scelto"

La clamorosa rimonta subita dagli L.A. Clippers negli ultimi playoff per mano dei Denver Nuggets ha privato gli appassionati NBA di un derby con i Lakers atteso da tutta la stagione. Ma ci ha pensato il mercato a riaccendere subito la rivalità tra le due squadre di Los Angeles, a partire dal clamoroso passaggio di Montrezl Harrell ai gialloviola nel primo giorno di mercato. Una situazione che il Sesto Uomo dell’Anno in carica ha spiegato in termini molto semplici: “I Clippers mi hanno aiutato prendendo la decisione per me. Non c’è neanche bisogno di specificare chi mi ha voluto di più, visto che sono passato dall’altra parte. Ma è andata come è andata” ha detto in una conference call con la stampa. Dopo tre anni passati ai Clippers e un’ultima stagione da 18.6 punti di media, Harrell avrebbe apprezzato l’idea di tornare con un nuovo contratto, ma non si è raggiunto un accordo: “Quando passi così tanto tempo in un posto solo, ovviamente ti piacerebbe continuare a giocare e a crescere lì. Ho ancora grande rispetto per quei ragazzi e quella organizzazione. Ma come ho detto, ovviamente non sembra che mi volessero così tanto, o sbaglio?”. 

Harrell: "La mia è stata una decisione di business, Pat e Lou capiscono"

approfondimento

Nuovi arrivi e roster: il punto per ogni squadra

Ora Harrell può giocarsi le sue chance in una contender per il titolo, con la possibilità di ripresentarsi sul mercato dei free agent — con molto più spazio salariale in giro per la lega — nell’estate del 2021. “Onestamente la mia è stata una decisione di business” ha risposto quando gli è stato chiesto per quale motivo ha preferito i Lakers alle altre pretendenti. “Ho sentito che questa era la decisione giusta per me e per la mia famiglia a cui devo provvedere. Molto semplicemente… ora sono con una squadra che mi ha voluto davvero”. Harrell però non si aspetta che i suoi ex compagni, a partire da Lou Williams e Patrick Beverley con cui ha costruito un rapporto fortissimo negli ultimi anni, abbiano qualcosa da dirgli: “Capiscono che questo è un business, anzi io ho imparato da loro che è un business. Sono stato scambiato insieme a loro, ho giocato con loro per la maggior parte della mia carriera. Se non sei uno dei giocatori top di questa lega, e tutti sappiamo chi sono, allora sei spendibile”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.