Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, LaMelo sfiora la tripla doppia e domina il derby dei Ball contro Lonzo

DERBY
©Getty

Il primo derby della famiglia Ball si è concluso con una netta vittoria di LaMelo, che ha sfiorato la tripla doppia nel successo dei suoi Charlotte Hornets sui New Orleans Pelicans di Lonzo. “È stato bello giocare contro, quando eravamo più piccoli ne parlavamo sempre” ha ammesso LaMelo, che ha anche segnato da tre punti in step back contro suo fratello maggiore

In tutte le volte che i fratelli Ball si sono affrontati nel loro cortile di casa sotto lo sguardo di papà LaVar, chissà in quante occasioni hanno sognato di farlo in una partita NBA. Il primo derby tra Lonzo e LaMelo è andato in scena questa notte a New Orleans e ha avuto un chiaro vincitore: il fratellino minore. La stellina degli Charlotte Hornets, infatti, ha realizzato la sua prima doppia doppia in carriera chiudendo con 12 punti e 10 rimbalzi in uscita dalla panchina, ed è andato vicinissimo (9 assist) a diventare il più giovane di sempre a realizzare una tripla doppia. Un primato che appartiene a Markelle Fultz con 19 anni e 317 giorni, anche se il più piccolo della famiglia Ball ha ancora tutto il tempo (e soprattutto il talento) per riuscirci, visto che ha tutta una regular season davanti e 178 giorni di vantaggio nei confronti di Fultz. Oltre a sfiorare un risultato storico, LaMelo ha anche stravinto il confronto diretto con Lonzo, visto che la guardia dei Pelicans ha chiuso con 5 punti, 3 assist e 2 rimbalzi con 2/8 al tiro di cui 1/7 dalla lunga distanza. I due si sono anche incrociati diverse volte in campo, con LaMelo che è riuscito a segnare una tripla in step back andando a sinistra (uno dei movimenti più famosi di Lonzo) in faccia al fratello. “Spaventato? Per niente” ha detto LaMelo quando gli è stato chiesto se avesse sentito la tensione per una partita andata in diretta nazionale. “Le mie partite vanno su ESPN da quando sono piccolo, perciò è tutto normale. È stato bello giocare contro mio fratello, ma la cosa più importante è che abbiamo vinto”. 

La prima vera partita da avversari dei fratelli Ball

approfondimento

LaMelo sfida Lonzo: primo derby NBA in casa Ball

Gli Hornets hanno portato a casa il successo rimontando 18 punti di svantaggio nel primo tempo, grazie soprattutto ai 26 punti di Gordon Hayward (22 nel solo secondo tempo), i 20 di Miles Bridges e i 17 di Devonte’ Graham. L’impatto di LaMelo è stato però significativo, chiudendo con +5 di plus-minus nonostante le brutte percentuali (4/11 al tiro e 1/5 dall’arco) per aiutare i suoi a vincere. “Ha giocato in maniera libera e semplice, che è quello che ci aspettiamo da lui” ha detto coach James Borrego dopo la partita. “Nulla lo spaventa, ha già affrontato tanto nella sua carriera. Sono orgoglioso di lui, è un giocatore fantastico che dà grande energia e fiducia a tutta la squadra”. Lonzo invece ha sottolineato come questa sia stata la prima vera partita da avversari tra i due, visto che in passato si erano affrontati solo in 2 contro 2 o 3 contro 3 a casa. “Quando eravamo più piccoli ne parlavamo sempre” ha detto LaMelo sul loro scontro in NBA. “Sapevamo che saremmo arrivati in NBA. Ora quel momento è finalmente arrivato”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche