Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Anthony Edwards da non credere: "Alex Rodriguez? Non so chi sia"

PAROLE

Dopo i 27 punti segnati contro Brooklyn, a Anthony Edwards è stato chiesto un pensiero su Alex Rodriguez, leggendario giocatore di baseball che con ogni probabilità sarà il prossimo proprietario dei Minnesota Timberwolves. "Chi è? Non ne ho proprio idea, non so niente di baseball" ha detto. Rodriguez ha poi ripreso il video su Instagram presentandosi: "Ciao Anthony, sono Alex"

Se è la prima impressione quella che conta, diciamo che Anthony Edwards non è partito proprio benissimo con il suo prossimo capo. La scelta assoluta numero 1 dell'ultimo Draft, autore di 27 punti nella partita contro i Brooklyn Nets, si è presentato in conferenza stampa per rispondere alle domande dei giornalisti, di cui una sul più che probabile prossimo proprietario della franchigia, Alex Rodriguez. Che oggi è un uomo d'affari di successo (nonché compagno, seppur tra alti e bassi, di una stella della musica mondiale come Jennifer Lopez), ma in passato è stato soprattutto un fenomenale giocatore di baseball, uno dei più famosi e premiati nella storia della MLB (tre volte MVP e 14 volte All-Star, giusto per dirne due). A Edwards è stato chiesto cosa ne pensasse del suo arrivo a Minneapolis alla guida della cordata che erediterà la franchigia dal proprietario Glen Taylor e, soprattutto, se fosse un suo tifoso da bambino - domanda a cui Edwards ha risposto trasecolando: "Un tifoso? Cosa intendi? Chi è?" ha chiesto al giornalista. "Non so chi sia. Cioè, so che sarà il prossimo proprietario, ma non so niente di baseball" ha continuato quando gli è stato ricordato il passato di A-Rod sul diamante.

La risposta divertita di A-Rod: "Ciao Anthony, sono Alex!"

A rendere tutto più surreale e divertente è anche un video di inizio stagione, quando parlando con una giornalista dei Timberwolves il buon Edwards aveva raccontato di aver giocato molto a baseball da bambino, ricoprendo tutti i ruoli possibili e di avere il potenziale per arrivare fino alla MLB (l'autostima non gli è mai mancata, come avrete intuito). Possibile che un giocatore di baseball non conosca Alex Rodriguez, uno dei rari giocatori capaci di trascendere i confini del suo sport? Evidentemente sì, anche se A-Rod non se l'è presa: sul suo account Instagram ha ripreso il video di Edwards scrivendo "Ciao Anthony, sono Alex!" per presentarsi e taggando la sua giovane stella. La quale ha ricondiviso la storia scrivendo "Come stai amico mio" e una emoji imbarazzata. Ora che il ghiaccio è spezzato, ci sarà bisogno di conoscersi meglio - e almeno un giro su Wikipedia potrebbe essere utile al giovane classe 2001.

La storia di Edwards rispondendo a Rodriguez

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche