Please select your default edition
Your default site has been set

BAL, al via la nuova lega africana voluta da NBA e FIBA: il 30 maggio la finalissima

NBA
bal_logo

Da Antetokounmpo a Embiid, da Siakam a Bol, sono sempre di più i giocatori africani (o di origine africana) che si ritagliano un ruolo importantissimo nella NBA. Che oggi, insieme a FIBA, ha deciso di dar vita a una lega africana che disputerà a partire da domani la sua prima stagione a Kigali, in Ruanda. Per decretare la squadra campione africana ma soprattutto per sviluppare la pallacanestro nel continente e monitorare sempre più da vicino un serbatoio preziosissimo

Un due volte MVP in carica di origini nigeriane (Giannis Antetokounmpo). Un potenziale futuro MVP nato in Camerun (Joel Embiid). Quel Camerun da cui proviene il giocatore più migliorato della stagione 2019 (Pascal Siakam, campione NBA lo stesso anno e All-Star quello successivo). E la lista potrebbe continuare (il miglior rimbalzista NBA, Clint Capela, è nato in Svizzera ma da padre angolano e madre congolese). È sotto gli occhi di tutti, insomma, che l’influenza africana nella NBA è sempre maggiore e destinata anche a diventare ancora più importante, perché il continente è sterminato e lo scouting di talenti ancora tutto da affinare. Anche tenendo conto di questa prospettiva si può inquadrare il lancio (ritardato dalla pandemia ma finalmente imminente) della nuova Basketball Africa League, una lega di pallacanestro nata dalla volontà congiunta di NBA e FIBA per sviluppare il basket nel continente africano. Il via — con la prima gara prevista a Kigali, in Ruanda tra la squadra locale, il Patriots Basketball Club ruandese, e quella nigeriana dei Rivers Hoopers — è previsto per domani 16 maggio. Il formato prevede tre gironi da quattro squadre, una breve regular season di una settimana in cui ogni squadra gioca tre gare (contro le avversarie del proprio girone) e la qualificazione delle migliori 8 ai playoff, che si svolgeranno a eliminazione diretta con i quarti di finale (il 25 e 26 maggio), le semifinali (il 28), per poi arrivare alla finale terzo/quarto posto (il 29) e alla gara per il titolo, prevista per il 30 maggio. Questa la lista delle 12 squadre iscritte alla prima edizione della Basketball Africa League:

La mappa che illustra la provenienza delle 12 squadre BAL

Le 12 squadre iscritte, in rappresentanza di 12 Paesi


Ecco le squadre che prenderanno parte alla prima stagione:

GS Pétroliers (Algeria)
Petro de Luanda (Angola)
FAP (Camerun)
Zamalek (Egitto)
GNBC (Madagascar)
AS Police (Mali)
AS Salé (Marocco)
Ferroviaro de Maputo (Mozambico)
Rivers Hoopers (Nigeria)
Patriots (Ruanda)
As Douanes (Senegal)
US Monastir (Tunisia)

 

Sei di queste — le rappresentanti di Angola, Egitto, Marocco, Nigeria, Senegal e Tunisia — sono le squadre campioni dei rispettivi Paesi, mentre le altre sei sono state selezionate attraverso una fase di qualificazione alla prima stagione BAL.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche