Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Giannis Antetokounmpo segna "alla MJ" e mima il suo canestro. VIDEO

VIDEO
©Getty

Dopo appena 4 minuti di partita, Giannis Antetokounmpo ha firmato il canestro più bello della sua gara-2, con una virata attorno a Solomon Hill e una conclusione in controtempo per eludere il tentativo di stoppata di Clint Capela. Una giocata "alla Michael Jordan" festeggiata mimando il suo stesso canestro, chiudendo alla fine con 25 punti, 9 rimbalzi e 6 assist

Gli Atlanta Hawks hanno un problema non da poco: non hanno idea di come fermare Giannis Antetokounmpo. Nonostante la vittoria in gara-1, la squadra di coach McMillan non sembra avere i mezzi per impedire al due volte MVP di arrivare a piacimento al ferro, come dimostrato dal 9/10 realizzato nella restricted area in gara-2 dalla stella dei Milwaukee Bucks. E i due punti più belli della sua partita, quelli che hanno "settato il tono" per il resto della gara, sono arrivati proprio a inizio gara, suggellando una splendida virata su Solomon Hill con un canestro in controtempo per evitare l’opposizione di Clint Capela. “Ho fatto il mio solito movimento in virata e mi sono liberato del difensore” ha detto Antetokounmpo dopo la partita commentando la sua giocata. “All’inizio volevo schiacciare, poi ho visto che è arrivato Capela — uno dei migliori stoppatori della lega — e ho provato ad evitarlo a mezz’aria”. Ci è decisamente riuscito, festeggiando poi il canestro mimando il movimento con la mano con cui ha depositato il pallone nel canestro dopo aver mandato a vuoto il centro svizzero degli Hawks. Alla fine gli sono bastati 29 minuti per chiudere con 25 punti, 9 rimbalzi e 6 assist con 11/18 dal campo e soli 4 liberi tentati, di cui tre a segno. “Ho accelerato la mia routine? No, ci metto sempre 8 o 9 secondi per tirare. Ma non ho fatto niente di diverso dal solito” ha detto dopo la gara, a seguito delle polemiche avanzate da Atlanta sulla sua lunghissima routine. Forse gli Hawks potrebbero prima pensare a come impedirgli di arrivare nel pitturato così facilmente: Antetokounmpo è diventato il secondo giocatore negli ultimi 25 anni a segnare 50 punti in area nelle prime due partite di una serie, raggiungendo Shaquille O’Neal che ci è riuscito sei volte. Se Atlanta vuole avere una chance, si passa innanzitutto da qui.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche