Please select your default edition
Your default site has been set

Playoff NBA, Atlanta-Milwaukee verso gara-4: come sta la caviglia di Trae Young?

NBA SU SKY
©Getty

Dopo le due vittorie in fila dei Bucks che hanno riportato il fattore campo nella serie in favore di Milwaukee, in casa Hawks a preoccupare è la caviglia destra del giovane All-Star di Atlanta - claudicante a seguito del colpo subito nel terzo quarto di gara-3 dopo aver pestato il piede dell’arbitro lungo la linea di fondo. Lo staff medico della Georgia dice che la sua presenza è “questionable”, ma Young stringerà i denti e farà di tutto per esserci

GARA-4 TRA HAWKS E BUCKS LIVE DALLE 2.30 SU SKY SPORT NBA

I suoi 48 punti e 11 assist in gara-1, all’esordio assoluto in una finale di Conference, hanno messo in ginocchio la difesa dei Bucks che, grazie agli adattamenti difensivi è riuscita a limitarlo a soli 15 punti con 16 conclusioni nel secondo episodio della serie. In gara-3 invece, nella prima partita giocata in Georgia, Trae Young è partito di nuovo fortissimo, segnando 32 punti in tre quarti e tenendo avanti gli Hawks, prima di inciampare involontariamente sul piede dell’arbitro posizionato alle sue spalle lungo la linea di fondo e perdendo così smalto ed efficacia nell’ultima frazione. Mentre Khris Middleton chiudeva il miglior quarto della sua carriera ai playoff (20 dei suoi 38 punti sono arrivati nel quarto quarto, decisivo nel 30-17 di parziale che ha ridato il fattore campo a Milwaukee), lo staff medico di Atlanta era concentrato nel valutare le condizioni della caviglia dell’All-Star n°11 degli Hawks, alle prese con una contusione all’osso del piede destro che potrebbe limitarne l’impatto. Al momento la sua presenza in campo è definita come “questionable”, nella speranza che non ci siano ulteriori complicazioni e che, stringendo i denti, possa scendere sul parquet e riprendere la guida della sua squadra.

vedi anche

Ottimo Gallo in gara-3: 18 punti ai Bucks. VIDEO

Per definire il suo impatto sul resto del roster, le parole migliori sono quelle usate da John Collins che ha detto: “È come la testa in un serpente: senza di lui non sappiamo dove andare. Vederlo a terra infortunato è l’ultima cosa a cui avremmo voluto assistere, ma adesso possiamo solo sperare che il suo recupero vada per il verso giusto”. La sua mancanza di esplosività e stabilità negli ultimi 10 minuti in campo (quando, dopo un rapido controllo in spogliatoio, è tornato sul parquet), ha preoccupato anche i compagni, mentre coach McMillan è già concentrato nel cercare di risolvere alcuni dei problemi manifestati dalla sua squadra in gara-3: troppi canestri facili in transizione concessi a Milwaukee e scarsa attenzione quando si è cercato in maniera errata di andare subito al tiro senza gestire l’attacco. “Ci siamo aiutati poco in difesa: non ho visto rotazioni e aiuti in area, soprattutto contro i loro All-Star che hanno banchettato nel pitturato sia segnando che andando a rimbalzo d'attacco”. Quando poi Atlanta ha cercato di allungare, Milwaukee ha sempre trovato la giocata giusta per non perdere contatto: “Se resti avanti per oltre mezz’ora di gioco, ma non prendi un buon margine, poi rischi di pagarla: è quello che dobbiamo evitare che succeda in gara-4”. Insomma, una sfida appassionante e tutta da seguire come sempre su Sky Sport NBA questa notte dalle 2.30 con il commento live di Flavio Tranquillo e Davide Pessina e in replica domani alle 11, alle 14, alle 17.30 e alle 21.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche