Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Trae Young può farcela già per gara-6, fiducia per Giannis in una eventuale settima

NBA
©Getty

La superstar di Atlanta potrebbe essere della partita nella decisiva gara-6 in programma stanotte (ore 2.30, diretta su Sky Sport con le voci di Flavio Tranquillo e Davide Pessina). Young è considerato "in forse/questionable", mentre Antetokounmpo "in dubbio/doubtful", status che riduce le sue possibilità di essere sul parquet della State Farm Arena. Ma da Milwaukee spunta ottimismo già in vista di una potenziale gara-7

Atlanta ha un'urgenza maggiore, sotto 2-3 nella serie contro Milwaukee, e per questo - spalle al muro - in gara-6 potrebbe buttare nella mischia Trae Young, assente nelle ultime due gare per via di un osso nel suo piede destro che gli causa parecchio dolore. La point guard e leader degli Hawks è considerato "in forse" (questionable) in vista della sesta gara della serie, che Atlanta è chiamata a giocare davanti al proprio pubblico per allungare la sfida con i Bucks alla settima e decisiva partita (da disputare in trasferta). "Il suo infortunio non ci preoccupa sul lungo termine - ha spiegato coach Nate McMillan - ma se oggi potesse giocare sarebbe già sceso in campo. Purtroppo il dolore che sente finora non gli ha permesso di farlo pensando di poter aiutare i suoi nelle condizioni in cui si trova attualmente". Detto questo, una mossa della disperazione - pur senza rischiare di compromettere la salute del giocatore - è qualcosa a cui ad Atlanta stanno evidentemente pensando, visto che lo status ufficiale del giocatore a poche ore dalla sfida lascia aperta la porta a un suo possibile ritorno in campo in gara-6. 

Le condizioni di Giannis Antetokounmpo

leggi anche

I Bucks schiantano gli Hawks: finali a un passo

Porta invece molto più socchiusa nel caso di Giannis Antetokounmpo, l'altra grande superstar che ha dovuto saltare l'ultimo episodio della serie dopo aver pericolosamente iperesteso il suo ginocchio sinistro durante gara-4. Lo status del greco dei Bucks è infatti "in dubbio" (doubtful), termine che riduce assai - rispetto al "questionable" associato a Young - le chance di Antetokounmpo di potercela fare per gara-6. La natura dell'infortunio e il fatto che Milwaukee non si giochi tutto necessariamente nella partita della State Farm Arena (essendosi guadagnato il diritto di disputare una eventuale gara-7 davanti al proprio pubblico del Fiserv Forum) potrebbe consigliare maggior prudenza allo staff medico dei Bucks e rimandare l'eventuale ritorno in campo di Antetokounmpo o a gara-7 (come fatto sapere dal giornalista di Yahoo! Sports Chris Haynes, che ha citato la "convinzione" dei Bucks di poter dargli "semaforo verde") oppure alla serie di finale NBA contro i Phoenix Suns. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche