Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, DeMar Derozan ha 20.000 punti e un solo modello: "Devo tutto a Kobe Bryant"

NBA
©Getty

Il miglior marcatore dei Chicago Bulls (che sta viaggiando sopra i 25 a sera) ha recentemente superato la soglia dei 20.000 punti in NBA e nel riflettere sulla sua carriera ha ammesso candidamente di essersi ispirato in tutto e per tutto ("dal palleggio-arresto-e-tiro all'afro") al n°8/24 dei Lakers

I Bulls hanno iniziato in maniera un po' incerta il campionato (4 vittorie ma altrettante sconfitte) ma chi invece ha "aggredito" da subito la nuova stagione è DeMar DeRozan, che recentemente è diventato il 50° giocatore nella storia della lega a toccare quota 20.000 punti segnati (e solo il settimo in attività, con LeBron James e James Harden, Stephen Curry e Kevin Durant, Russell Westbrook e Chris Paul). Ed è proprio in occasione di un traguardo del genere che il giocatore originario di Compton, a Los Angeles, si è fermato a riflettere sulle origini di una carriera già leggendaria, che non può non rendere omaggio a un campione su tutti. "Se ho potuto immaginare di essere un giocatore NBA è solo merito di Kobe Bryant", ha dichiarato DeRozan. "Penso ancora spessissimo a lui", ha ammesso. "È stato guardandolo giocare da ragazzino che ho preso tutti gli spunti di cui avevo bisogno: il mio fadeaway viene da lui, il mio arresto-e-tiro anche, perfino l'afro come capigliatura era ispirata a lui. È come se Kobe fosse una sorta di 'scheletro' del giocatore che volevo diventare. Senza di lui non sarei mai diventato quello che sono diventato oggi". 

vedi anche

DeRozan fa 20k punti: a festeggiarlo è Pop. VIDEO

Al punto da paragonare il rapporto con l'ex stella gialloviola a quello con suo padre, l'altra grande influenza della sua vita. "Mio padre era il mio primo critico, per spingermi a fare sempre meglio. E con Kobe era uguale: 'OK, hai fatto questo o quello. Ora cosa fai per migliorarti ancora?'. La sua capacità di mantenersi costantemente motivato mi ha ispirato per continuare ad avere 'fame', anno dopo anno". Sono 13 quelli trascorsi in NBA da DeRozan. Con 20.000 punti segnati. E con altri ancora da segnare: perché così gli direbbe di fare Kobe Bryant.