Caricamento in corso...
12 marzo 2017

Il Liverpool vince senza brillare: 2-1 al Burnley

print-icon

I Reds soffrono ma trovano 3 punti importanti in ottica Champions. Decisiva la rete nel secondo tempo di Emre Can, alla quarta rete stagionale

Minimo sforzo, massimo risultato. Si può sintetizzare così il successo casalingo del Liverpool sul Burnley nel posticipo della 28^ giornata di Premier League. La squadra di Klopp parte male e dopo appena 7 minuti si ritrova in svantaggio: colpisce Barnes, che in spaccata sfrutta al meglio l’assist di Lowton. Il gol a freddo è una mazzata per i padroni di casa che non riescono a trovare le solite geometrie di gioco. Nel primo tempo le occasioni nitide prodotte sono praticamente zero, fino al recupero, quando Wijnaldum trova l’1-1 dopo un doppio tentativo ravvicinato.

Nella ripresa i Reds non riescono ad alzare il ritmo, ma riescono comunque a completare la rimonta. La firma Emre Can, che al quarto d’ora tira un bolide da fuori area che si infila all’angolino basso. Il resto della partita è un tentativo confuso del Burnley di riagguantare il pareggio, con Mignolet che non viene mai chiamato in causa. Dall’altra parte il Liverpool vuole chiuderla ma i suoi attaccanti non sono in giornata di grazia. In pieno recupero gli ospiti hanno l’ultima chance: la conclusione da pochi passi di Lowton finisce però alta sopra la traversa. Klopp conquista tre punti e allunga momentaneamente a +5 sull’Arsenal, che ha due gare da recuperare.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky