Lombardia, oltre 3 milioni di mascherine gratis per l'emergenza coronavirus

CORONAVIRUS

Dopo l'ordinanza firmata dalla Regione, la Lombardia annuncia 3,3 milioni di mascherine gratuite. Si troveranno in farmacie, banche, supermercati e altre attività da lunedì 6 aprile. L'assessore alla protezione civile Foroni: "Misura per aiutare le persone più fragili, serve responsabilità: chi non ne ha bisogno non deve prenderle". Ma Federfarma avvisa: "Nelle farmacie non saranno disponibili prima della fine della settimana"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Oltre tre milioni di mascherine gratuite in Lombardia da lunedì 6 aprile. L'annuncio arriva dalla Regione, e segue l'ordinanza che obbliga l'uso delle stesse mascherine, o di indumenti a copertura di naso e bocca, ogni qual volta di esce di casa. "È una misura per evitare la diffusione del contagio - ha ribadito il presidente Attilio Fontana nella diretta Facebook della Regione -, e per aiutare i cittadini a meglio rispettare questa ordinanza, la Protezione Civile Lombardia inizierà a distribuire gratuitamente ai cittadini una prima parte di mascherine". Ad approfondire i numeri della misura è l'assessore alla protezione civile Pietro Foroni: "Stiamo parlando di una fornitura iniziale, e il piano proseguirà quando arriverà ulteriore materiale, il tutto grazie all'autosufficienza della regione sulle mascherine che verranno prodotte direttamente qui in Lombardia. Il piano operativo riguarda tutti i territori regionali: si inizia quindi con la distribuzione di circa 3,3 milioni di mascherine. 440 mila sono già state distribuite nei giorni scorsi. 300 mila saranno distribuite grazie all'accordo con Federfarma. La distribuzione sarà gratuita e tutto il materiale è già nei singoli capoluoghi di provincia".

Mascherine gratis: come averle e dove ritirarle

Ma dove si possono dunque trovare le mascherine? "La distribuzione coinvolgerà i territori - ha proseguito sempre Foroni -, saranno coinvolti i sindaci e gli esercizi commerciali, le mascherine saranno distribuite tramite i volontari della protezione civile nei vari negozi alimentari, edicole, poste, banche, tabaccherie e supermercati. In quei luoghi dove si va più spesso". Servirà però anche elasticità nella distribuzione, ha spiegato Foroni: "Le farmacie non distribuiranno mascherine a chiunque, ricordiamoci che gli assembramenti sono vietati per legge. Sarà data a chi ne è privo o a determinate categorie di persone fragili che il farmacista conosce e sa delle loro difficoltà. In gioco c'è anche la responsabilità delle persone, le mascherine gratis devono aiutare proprio chi è in difficoltà: una persona che non ne ha bisogno non deve prenderla, non è un regalo. È una misura per utilità pubblica. È un gesto che aiuta la collettività. Ricordiamo inoltre che l'ordinanza dice di coprire naso e bocca in qualsiasi modo, anche con una sciarpa o un foulard - ha proseguito Foroni -, ma noi come Regione stiamo cercando di aiutare tutti il più possibile".

Tutte le informazioni sulla distribuzione delle oltre tre milioni di mascherine (foto Regione Lombardia)
Tutte le informazioni sulla distribuzione delle oltre tre milioni di mascherine (foto Regione Lombardia)

Caparini: "No alla corsa alla mascherina"

Le oltre tre milioni di mascherine saranno suddivise provincia per provincia: dalle 900 mila di Milano alle 360 mila di Bergamo, mentre l'assessore al bilancio Davide Caparini ha invitato tutti cittadini ad "evitare una corsa alle farmacie e agli esercizi pubblici. Nei prossimi giorni verranno distribuite più mascherine possibili. Il nostro obiettivo è aiutare chi le mascherine non le ha ancora trovate. Il nostro è uno strumento in più di protezione, ma non creiamo una corsa alla mascherina. Se si mantengono le regole fondamentali di sicurezza è uno strumento in più che ci aiuta a combattere questo virus".

Federfarma: "Disponibili non prima di fine settimana"

Le mascherine nelle farmacie della Lombardia saranno disponibili "non prima di fine settimana prossima": lo hanno scritto in una nota ieri, domenica 5 aprile, Federfarma Lombardia, la Federazione degli ordini  dei farmacisti e Confservizi. Dopo la notizia della "imminente distribuzione delle mascherine nelle farmacie, si informa che le stesse saranno disponibili in farmacia non prima di fine settimana prossima. Regione Lombardia - prosegue la nota - comunicherà a breve i criteri che permetteranno la distribuzione ai cittadini"

 

I più letti