Via alla fase2, parrucchiere apre a mezzanotte a Molfetta

Altro
parrucchiere_getty

Salvo Binetti ha pensato di sfruttare ogni minuto dopo il benestare per la riapertura dei parrucchieri arrivato dal Governo. A mezzanotte in punto ha aperto il suo salone di Molfetta e servito una decina di clienti: "Non riuscivamo a dormire. Abbiamo mascherine e guanti, rispettiamo le distanze e i clienti sono contenti"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Non vedeva l'ora di tornare al lavoro, in un misto di ansia da prestazione e di voglia di riassaporare la quotidianità, nonostante fosse lunedì, giorno di tradizionale chiusura per i parrucchieri. Salvo Binetti ha pensato bene di sfruttare ogni minuto per tornare a svolgere il suo lavoro e così ha deciso di riaprire il suo salone, a Molfetta, alle 00.00 del 18 maggio. Il parrucchiere ha così accolto una decina di clienti e ha ricominciato a lavorare: "Tanto non riuscivamo a dormire. Allora, dopo aver dato l'annuncio dell'apertura notturna sui nostri social, i clienti si sono prenotati - ha spiegato alla Gazzetta del Mezzogiorno - Credo proprio di essere l'unico in Italia ad aver scelto questa apertura".

Ed ancora prosegue Binetti, che ha anche un salone a Bari, che però ha riaperto in mattinata: "Non vedevamo l'ora, è andata benissimo, abbiamo lavorato un paio d'ore a partire da mezzanotte, e poi abbiamo ripreso questa mattina". Ovviamente tutto rispettando le regole e le limitazioni che il Governo ha imposto: "Abbiamo mascherine, visiere e guanti - conclude Binetti - e i clienti, distanti un metro tra loro, sono tutti molto contenti: è solo una questione di abitudine".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche