19 agosto 2017

Premier League, Swansea-Manchester United 0-4: gol e highlights

print-icon

Al Liberty Stadium la squadra di Mourinho conquista un altro 4-0 dopo quello dell'esordio sul West Ham e sale a 6 punti in classifica. Ancora a segno Lukaku, Pogba e Martial. Sblocca l'incontro il tap in di Bailly allo scadere del primo tempo

Un Manchester United inarrestabile sbanca il Liberty Stadium di Swansea, rifilando 4 reti anche alla squadra di Clement che esce dal campo con un risultato troppo severo per quanto espresso sul campo. I padroni di casa non rischiano infatti quasi nulla nel primo tempo. La resistenza viene piegata infatti proprio al 45’, quando Bailly anticipa tutti e insacca l’1-0 a favore dei Red Devils. I gallesi non riescono a reagire nella ripresa e nel finale subiscono la forza perentoria dello United che chiude l’incontro sul 4-0.

Swansea-Manchester United 0-4

45' Bailly, 80' Lukaku, 82' Pogba, 84' Martial

Primo tempo

L'inizio di partita al Liberty Stadium è subito scoppiettante. Jordan Ayew sfrutta un rimpallo fortunato, si invola sulla fascia e crossa in mezzo con l'esterno. La traiettoria però è sbagliata e per poco non beffa De Gea cogliendo una clamorosa traversa. Lo United reagisce con Lukaku che sfodera il destro, trovando una deviazione che fa terminare la palla in angolo. Ci prova poco dopo anche Rashford, ma schiaccia troppo la conclusione perdendo una buona opportunità. Al 9' anche il Manchester colpisce la traversa: è Jones di testa a trovare il legno che lascia sullo 0-0 l'incontro. Il difensore partiva comunque da posizione di offside non ravvisata dall'arbitro. Passato lo sprint iniziale, i ritmi calano e in campo torna a regnare l'equilibrio, con lo Swansea ben organizzato dietro e che non concede facili possibilità alla squadra di Mourinho. Dopo la mezz'ora la formazione gallese torna a farsi vedere in fase offensiva: buona manovra sulla destra, passaggio verso il centro di Fer ma Bailly in scivolata salva tutto. Il primo tempo sembra destinato a terminare sullo 0-0, ma allo scadere è proprio l'ex Villarreal a portare in vantaggio i suoi: il difensore deve solo spingere in rete una palla terminata sulla traversa (la terza dei primi 45 minuti) dopo il miracolo di Fabianski sul colpo di testa di Pogba.

il minuto di silenzio in memoria delle vittime di barcellona

Secondo tempo

Lo United inizia la ripresa con un pressing offensivo molto alto che non concede spazio allo Swansea per ripartire. Dopo quasi un quarto d'ora i gallesi tornano ad occupare la metà campo degli ospiti, ma il velleitario tentativo di Fer dalla distanza finisce ampiamente fuori dallo specchio. Una manciata di minuti dopo altra buona manovra dei ragazzi di Paul Clement conclusa dal colpo di testa di Abraham che in torsione non riesce ad inquadrare la porta. L'allenatore dei gallesi prova a cambiare qualcosa, inserendo per l'ultimo quarto di gara Routledge e Narsingh, ma è il Manchester a scatenarsi negli ultimi dieci minuti di partita. Prima Lukaku, ben servito da Mkhitaryan, trafigge Fabianski per il 2-0 salendo a quota 3 nella classifica marcatori. 60 secondi dopo poi, sempre su assist del trequartista armeno, è Pogba ad andare a segno con un dolcissimo tocco sotto. I Red Devils inarrestabili dilagano allo scadere portando a 4 le marcature. Questa volta la firma è di Martial che punta la difesa dello Swansea, stringe verso il centro e con il destro piazza la palla all'angolino basso dove il portiere non può arrivare.

Tutti gli highlights della Premier League

I PIU' VISTI DI OGGI