user
15 aprile 2018

Premier League, Newcastle-Arsenal 2-1: Ayoze e Ritchie ribaltano Lacazette. Gol e highlights

print-icon
rit

Nella 34^ giornata di Premier League i Magpies ribaltano il match dopo essere andati in vantaggio. Al gol di Lacazette, risponde Ayoze. Nella ripresa meglio il Newcastle che la chiude grazie a Ritchie. Una traversa colpita da Kenedy per gli uomini di Benitez

RISULTATI E CLASSIFICA DELLA PREMIER LEAGUE

NEWCASTLE-ARSENAL 2-1

14' Lacazette, 29' Ayoze, 68'  Ritchie

E adesso Wenger deve davvero guardarsi le spalle. L'Arsenal è più vicino al settimo posto occupato ad oggi dal Burnley piuttosto che al quinto del Chelsea. I Gunners continuano nella loro stagione fatta di molti basi e qualche picco. La sconfitta di St. James's Park è la fotografia di un'annata nata male e che si sta concludendo tra le delusioni dei tifosi. Il Newcastle ha mostrato in campo ciò che, invece, ci si dovrebbe aspettare dall'Arsenal: grande determinazione e voglia di andare a prendere il risultato. Può gioire Benitez perché i suoi ragazzi hanno saputo soffrire prima di ribaltare un match che si era messo male in apertura. Wenger ha dato spazio dal 1' al giovanissimo 18enne Willock che ha sostituito Ozil, mentre in attacco la coppia da spavento Aubameyang-Lacazette ha fatto paura fino a un certo punto. Per Benitez, Ayoze Perez è stata la scelta offensiva, ben supportato da Ritchie e Kenedy sugli esterni.

Lacazette, non basta un lampo

Come dicevamo, apertura di gara tutta in favore dei Gunners che hanno saputo imprimere un ritmo forsennato alla gara. Qualità nel palleggio e attacco feroce della profondità: come in occasione della rete del vantaggio quando Aubameyang ha trovato spazio sulla sinistra e ha pennellato un pallone d'oro per Lacazette. Il francese in scivolata al volo ha battuto Dubravka. Colpito nell'orgoglio e sospinto dai suoi tifosi, il Newcastle non si è scoraggiato, tutt'altro. Ha messo in campo cuore e buone idee di gioco: spettacolare il pari di Ayoze. Azione manovrata sulla destra, cross in mezzo, teso, di Kenedy e grande anticipo sul primo palo dell'attaccante di Benitez che non ha lasciato scampo a Cech. Fase finale di primo tempo sul filo dell'equilibrio ma inerzia tutta favorevole ai Magpies.

Ritchie e Kenedy incubi di Wenger

Nella ripresa il Newcastle ha fatto subito intendere di voler conquistare la partita. L'aggressività sui portatori di palla di Wenger è aumentata e anche le azioni pericolose costruite sono state più efficaci. La difesa dell'Arsenal è andata sovente in difficoltà e Cech da una parte e l'imprecisione degli avanti del Newcastle hanno solo rimandato la rete del vantaggio Magpies. Azione da sinistra con una seconda palla raccolta dal Newcastle e difesa dell'Arsenal a guardare: Ritchie si è trovato praticamente solo davanti a Cech e con un bel tocco ha ribaltato il match. Sul 2-1 in favore del Newcastle, in qualche modo, l'Arsenal ha provato a reagire esponendosi alle ripartenze avversarie. Kenedy avrebbe potuto chiudere la partita ma la traversa gli ha negato la gioia del gol. L'Arsenal si è svegliato nel finale e ha provato a schiacciare il Newcastle nella propria metà campo ma la squadra di Benitez si è difesa con ordine senza correre grossissimi rischi. L'Arsenal perde e, come dicevamo, deve guardarsi alle spalle, per il Newcastle tre punti che valgono il decimo posto in classifica.

Premier League, tutti i gol

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi