user
12 settembre 2018

Lloris condannato per guida in stato di ebbrezza: maxi multa dal Tottenham

print-icon

Il portiere francese era stato fermato lo scorso agosto ubriaco alla guida di una Porsche. Oggi è arrivata la sentenza del tribunale: ritiro della patente per 20 mesi e multa di 50 mila sterline, a cui si aggiunge quella di 300 mila del club

LLORIS ARRESTATO PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

TOTTENHAM, OPERAI NUOVO STADIO PIU' CARI DELLA ROSA

50 mila sterline di multa e ritiro della patente per 20 mesi: è questa la pena che la giustizia inglese ha inflitto a Hugo Lloris, capitano del Tottenham e della nazionale francese, dopo che il portiere è stato fermato dalla polizia per guida in stato di ebbrezza. Quella sera del 24 agosto, Lloris era a bordo della sua Porsche Panamera in cui aveva vomitato e guidava molto lentamente (intorno ai 20 km/h) e sbandando. Dopo aver superato un incrocio col semaforo rosso, la polizia ha ritenuto opportuno operare dei controlli. Il francese è risultato quindi positivo ai test per misurare il tasso etilico, risultando oltre il doppio del limite di tolleranza (80 milligrammi di alcol per 100 millilitri d'aria, mentre il limite consentito è di 35 mg). Gli agenti hanno anche riferito che non riusciva a tenersi in piedi e che ha avuto bisogno di aiuto per scendere dalla macchina. Per questo è stato trattenuto una notte – per sette ore – in una cella della stazione di polizia di Charing Cross. Oggi, invece, c'è stata l'udienza. L'accusa non ha dovuto fare grande fatica per sostenere le proprie tesi, mentre la difesa ha riflettuto molto sullo sconvolgimento che questa vicenda sta portando nella vita di Lloris che da uomo più orgoglioso del mondo per aver guidato la Francia in campo alla conquista dei Mondiali di Russia è passato a subire un arresto. Il giudice, nell'emettere la sentenza, ha affermato che la multa rispecchia la serietà dell'offesa, avendo messo in pericolo i passeggeri dell'auto, pedoni e vetture circostanti, e la capacità economica dell'imputato.

La sanzione del Tottenham

Nonostante si tratti del capitano, anche il Tottenham ha voluto prendere una posizione di ferma condanna nei confronti del proprio tesserato. Per questo, gli Spurs hanno deciso di multare Lloris di 300 mila sterline, pari a due settimane di ingaggio, dopo che è stato dichiarato colpevole di guida in stato di ebbrezza. Il francese aveva trascorso la serata con i compagni di nazionale Koscielny e Giroud, entrambi residenti a Londra perché militanti rispettivamente nell'Arsenal e nel Chelsea. La multa ricevuta dal club è in linea con la prassi della Premier League per casi di questo tipo. Per il pentimento mostrato dopo l'accaduto, il club è orientato a lasciargli la fascia di capitano. La fiducia del Tottenham per il suo giocatore si è percepita fin da subito, quando Lloris è stato ugualmente schierato titolare e capitano pochi giorni dopo per la sfida col Manchester United. La società pare abbia rimesso questa decisione a Pochettino, con l'allenatore che ha optato per questo attestato di stima nei confronti del proprio portiere.

Premier League, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi